venerdì,Settembre 24 2021

Lombardo ai Lavori pubblici, manca solo l’ufficialità

Il consigliere, capogruppo di Liberali per Vibo, ha dato la sua disponibilità per il ruolo di assessore ai Lavori pubblici, lasciato vuoto dal dimissionario Francesco Alessandria. Arriva l’investitura della sua compagine e l’apprezzamento di Mangialavori.

Lombardo ai Lavori pubblici, manca solo l’ufficialità

Il “toto-assessore” potrebbe chiudersi a breve. Se ne parlava già da un po’, ma ora le voci, in queste ore sempre più insistenti, potrebbero trasformarsi in realtà. Dovrebbe essere proprio Lorenzo Lombardo, capogruppo di Liberali per Vibo, espressione di Forza Italia in consiglio comunale, a ricoprire il ruolo di assessore ai Lavori pubblici.

Galeotta è stata la riunione in sala consiliare avvenuta ieri pomeriggio, dove è arrivata l’investitura di parte di tutta la compagine. Al suo posto, qualora si fosse prospettata la rinuncia dello stesso Lombardo, era stato fatto il nome di Franco Tedesco, ma a quanto pare il giovane di Vibo Marina non avrebbe affatto l’intenzione di tirarsi indietro.

Il posto nell’esecutivo è rimasto vacante a seguito delle dimissioni di Francesco Alessandria, che per motivi personali legati alla sua professione ha abbandonato la carica solamente pochi giorni fa. Lombardo, riconfermato consigliere alle scorse elezioni dopo essere stato fra gli scranni di Palazzo Razza durante l’amministrazione D’Agostino, si è dimostrato disponibile a prendere il suo posto, non senza averci ragionato su.

Ora manca solo la benedizione ufficiale del coordinatore provinciale di Forza Italia Giuseppe Mangialavori: secondo alcune voci apprezzerebbe, e non poco, l’ingresso in giunta di uno dei suoi. E così la squadra di Elio Costa potrebbe recuperare un pezzo della sua squadra perso per strada, il secondo in pochi mesi dopo Vincenzo De Filippis, sostituito da Antonio Scuticchio alla guida dell’assessorato all’Ambiente.

Per Lombardo ai Lavori Pubblici manca solo l’ufficialità, ma intanto i forzisti si riuniranno a breve con Mangialavori. A quanto pare a battezzarlo sarà proprio a lui.

Articoli correlati

top