domenica,Gennaio 29 2023

Elezioni politiche, l’analisi del voto dei coordinatori provinciali di Italia Viva

Giuseppe Condello e Mariella Calogero soddisfatti dai risultati ottenuti dal Terzo polo: «A Vibo città ci aspettavamo qualcosa in più, ma gli esiti in alcune piccole realtà sono stati eclatanti»

Elezioni politiche, l’analisi del voto dei coordinatori provinciali di Italia Viva
Giuseppe Condello e Mariella Calogero

«Le elezioni del 25 settembre hanno confermato la credibilità della proposta espressa dal Terzo Polo, un progetto politico serio, con una visione riformista, chiara e concreta». Così in una nota i coordinatori provinciali di Italia Viva, Mariella Calogero e Giuseppe Condello, nel commentare gli esiti del voto nel Vibonese. «Il risultato ottenuto – affermano – rappresenta il punto di partenza per dar voce all’unica proposta politica che a noi appare significativa e pragmatica, perché capace di creare opportunità tangibili. Il sostegno ricevuto a livello nazionale ha rispettato le aspettative; a livello territoriale, in particolare nella nostra provincia, il consenso raggiunto ci rende ottimisti». [Continua in basso]

«Su Vibo città – scrivono Calogero e Condello -, considerato il voto di opinione, ci si aspettava qualcosa di più, ma il 4,50% è una buona base di partenza. Nel resto del Vibonese abbiamo riscontrato un’effervescenza sia nei comuni della costa tirrenica che nell’entroterra. Nel Serrese, grazie al radicamento, l’impegno e la presenza del già deputato Bruno Censore, si è ottenuto circa il 10%, lo stesso dicasi per l’Angitolano. Eclatanti i dati di piccole realtà, dove il partito è già radicato: San Nicola da Crissa (24,55%), Francica (22,27%), Monterosso Calabro (15%) con la presenza della nostra candidata Marisa Galati, Spadola (12,28%), Nardodipace (11%).

Il dinamismo riscontrato ci spinge ancor di più a continuare nella costruzione di legami forti con il territorio, con gli amministratori, con gli iscritti, con i simpatizzanti e con chi vuole condividere con noi questo percorso, per confrontarsi e dare voce a nuove dinamiche che ci vedono coinvolti e che interessano tutti. Auspichiamo di poter creare ulteriori occasioni di confronto con amministratori locali, sindaci e consiglieri comunali, che invitiamo espressamente ad aderire concretamente al nostro progetto politico, anche attraverso incontri propositivi su temi che riguardano direttamente la nostra regione ed in particolare la provincia di Vibo Valentia. Siamo convinti che solo attraverso politiche sinergiche e di cooperazione si possono concretizzare gli obiettivi prefissati».

Quindi l’invito ai giovani della provincia: «Il dato rilevato dall’Istat secondo cui il nostro partito è il preferito dai giovani rafforza il nostro sentirci espressione di chi ha voglia di investire nel futuro, creando occasioni e non mera assistenza. La nostra campagna elettorale si è contraddistinta per idee valide, tanto entusiasmo e voglia di fare; l’ha dimostrato la comunità di persone che nelle settimane precedenti le elezioni ha lavorato tanto. A loro e ai nostri candidati – si chiude la nota – va il nostro più sentito ringraziamento per l’impegno profuso e per la passione dimostrata, certi che saremo ancora insieme per continuare a costruire la casa dei riformisti».

Articoli correlati

top