Nomina Nucleo di valutazione, Russo (Pd) “interroga” il sindaco

Dubbi sulla proceduta e sui criteri inerenti la nomina dei componenti del Nucleo di valutazione del Comune capoluogo, vengono sollevati dal consigliere comunale Giovanni Russo in un’interrogazione rivolta al sindaco Elio Costa.

Dubbi sulla proceduta e sui criteri inerenti la nomina dei componenti del Nucleo di valutazione del Comune capoluogo, vengono sollevati dal consigliere comunale Giovanni Russo in un’interrogazione rivolta al sindaco Elio Costa.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il documento, sottoscritto da tutti i membri del gruppo d’opposizione Pd e indipendenti, avrebbe dovuto essere presentato nel consiglio comunale previsto per oggi e saltato per un inconveniente tecnico.

Informazione pubblicitaria

Microfoni in tilt, salta il consiglio comunale

L’interrogazione sarà pertanto protocollata lunedì e presentata durante il primo consiglio utile. In sostanza, Russo, Considerato che «i componenti il Nucleo di valutazione devono essere scelti tra esperti di elevata professionalità con comprovate competenze, di notoria indipendenza ed esperienza in materia di contrasto alla corruzione, di management e misurazione della performance, nonché di gestione e valutazione del personale» e che «i componenti non possono essere scelti tra persone che rivestono incarichi pubblici elettivi o cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali o che abbiano rivestito tali incarichi e cariche nei tre anni precedenti la nomina», interroga il sindaco per sapere se «nella definizione dei criteri, nell’esame dei curricula e nella successiva nomina, sono stati seguiti i requisiti stabiliti dalla delibera Anac n. 12/2013; se – ancora – nell’esame dei curricula e nella successiva nomina, sono stati valutati i conflitti d’interesse e le cause ostative alla nomina».

Russo chiede ancora se «i componenti del nucleo di valutazione già nominati posseggono un adeguato titolo di studio – e – quale elevata professionalità ed esperienza, maturata nei campi previsti dalla normativa hanno i componenti già nominati». Infine, il consigliere, e con lui l’intera opposizione, chiede di conoscere in forma orale e scritta  «il costo completo ed analitico, anche di eventuali oneri accessori, che il Comune di Vibo Valentia dovrà sostenere per i componenti del Nucleo di valutazione».