venerdì,Aprile 19 2024

Strada del mare, Mirabello (Pd): «Si riaccendano i riflettori della politica»

L'esponente del Pd ed ex consigliere regionale richiama sindaci e presidente della Provincia affinché «riprendano una buona volta per tutte il tema del completamento di questa grande incompiuta del territorio Vibonese»

Strada del mare, Mirabello (Pd): «Si riaccendano i riflettori della politica»
Michele Mirabello

«Sono passati quasi 4 anni da quel luglio 2019 in cui l’allora ministro per le Infrastrutture Toninelli scese in Calabria a prendersi i meriti dello sblocco della strada del mare, sul versante della Coccorino-Ioppolo, reso possibile grazie all’intervento finanziario della Regione Calabria, Giunta Oliverio. Sembra un’era geologica, eppure i fondi residui del famoso APQ, che ammontavano a circa 11 milioni di euro, e che stavano per cadere in perenzione, non sono stati ad oggi impiegati per ultimare i lavori e per completare il lotto che da Tropea, attraverso Ricadi, arriva a Ioppolo, per come era previsto e programmato». Così in una nota Michele Mirabello, esponente del Partito democratico ed ex consigliere regionale. [Continua in basso]

«Tutto ciò – prosegue – mentre il tratto Coccorino-Joppolo, e questa è cronaca, continua ad essere in una situazione di sostanziale eterna precarietà, e questa vicenda è letteralmente sparita dall’agenda politica della Regione Calabria. È calato, in buona sostanza, sulla vicenda, un preoccupante e rassegnato silenzio. Qualche tempo fa l’avvocato Salvatore Vecchio, già sindaco di Ioppolo ed illustre politico ed intellettuale del luogo, formulò un intelligente ed interessante appello bypartisan ai consiglieri regionali ed ai parlamentari del territorio finalizzato a portare a soluzione il progetto. Ma da allora, stando alle cronache giornalistiche, nulla si è più mosso».

Conclude Mirabello: «Ritengo opportuno che su questa vicenda si riaccendano i riflettori della politica, e che i sindaci, i rappresentanti delle Istituzioni e soprattutto il neoeletto presidente della Provincia Corrado L’Andolina, riprendano una buona volta per tutte con coraggio e determinazione il tema del completamento di questa grande incompiuta del territorio Vibonese».

LEGGI ANCHE: Strada del mare fra Joppolo e Coccorino, prolungato il senso unico alternato

Scandalo “Strada del Mare”, la Corte di Cassazione conferma sequestro per 5 milioni di euro

Articoli correlati

top