domenica,Maggio 26 2024

Italia del Meridione, nuove adesioni alla segreteria provinciale di Vibo

Sono cinque gli ingressi salutati nell'ultima riunione a cui ha preso parte anche il segretario regionale Emilio De Bartolo

Italia del Meridione, nuove adesioni alla segreteria provinciale di Vibo
Il direttivo di Italia del Meridione Vibo

La segreteria provinciale di Italia del Meridione di Vibo Valentia si è riunita, nei giorni scorsi, per formalizzare le nuove adesioni e nominare i nuovi referenti. Il segretario provinciale Maurizio Broussard, coadiuvato dal commissario cittadino IdM di Pizzo, Giampiero Piserà, ha dato il benvenuto ai nuovi membri che hanno deciso di aderire al movimento: gli imprenditori Lazzaro Salvatore e De Marco Francesco, l’orefice Malfarà Tonino, l’agronomo Meduri Gaetano e Murmura Mariano. Gli stessi – si legge in una nota – «hanno esposto, ognuno nel proprio settore di competenza, istanze e spunti di riflessione in merito alle problematiche ma anche ai punti di forza che riguarda la cittadina vibonese ed hanno manifestato pieno impegno verso quella che sarà la loro attività politica all’interno di IdM». [Continua in basso]

A fargli eco le dichiarazioni di Piserà, il quale ha sottolineato quella che è la situazione economica, sociale di Pizzo, confermando l’intento di continuare con la collaborazione e il sostegno allattuale amministrazione. «L’auspicio – ha affermato il commissario cittadino – è che in una comunione d’intenti e con una visione allargata della stessa azione politica e quindi della governance del territorio, Pizzo possa tornare ad essere la punta di diamante dell’intero comprensorio e di tutta la provincia e non solo». Il segretario Broussard ha, invece, posto l’attenzione su quella che è la base su cui si fonda il Movimento e che trova espressione proprio nel nome, ‘Italia del Meridione’. «Un meridione – enfatizza – che non può più essere identificato come luogo geografico ma ad esso va riconosciuta la sua identità, la sua storia, la sua cultura ed è da qui che bisogna partire, mostrando il bello e il positivo che la nostra terra di Calabria possiede».

A presiedere e a portare i saluti della direzione federale il segretario regionale Emilio De Bartolo che in un breve excursus sul Movimento, che si appresta nel mese di marzo a diventare partito, ha messo in evidenza quello che è il programma politico e la carta delle idee di IdM. Nel complimentarsi, poi, per il lavoro portato avanti dalla segreteria provinciale, De Bartolo ha posto l’accento sulle azioni politiche che si stanno perseguendo: «È l’unica forza politica che oggi scende in piazza con le proprie bandiere e si fa realmente portavoce della risoluzioni di questioni che devono trovare una soluzione certa, come quella “Meridionale”, che si manifesta nel divario Nord/Sud e che trova oggi nel nostro No, categorico, contro il ddl Calderoli sull’Autonomia differenziata la nostra battaglia per eccellenza». Dopo i saluti finali, i presenti si sono dati subito appuntamento al prossimo incontro, che vedrà sicuramente l’adesione di nuove figure.

LEGGI ANCHE: Italia del Meridione, Maurizio Broussard nominato segretario provinciale di Vibo

Articoli correlati

top