giovedì,Febbraio 29 2024

Elezioni comunali a Vibo, il Pd propone Enzo Romeo quale candidato a sindaco

Il circolo cittadino punta sull’ex presidente della Provincia, ma alcuni storici esponenti dissentono dalla scelta. Il nome del presidente del Partito dovrà trovare il gradimento degli alleati di centrosinistra mentre il M5S avrebbe già in mente altri nominativi

Elezioni comunali a Vibo, il Pd propone Enzo Romeo quale candidato a sindaco
L'assemblea del Pd e nel riquadro Enzo Romeo

E’ quello dell’ex presidente della Provincia Enzo Romeo, il nome che il coordinamento cittadino del Partito democratico proporrà agli alleati del centrosinistra quale candidato a sindaco di Vibo Valentia. La scelta arriva dal coordinamento cittadino del Pd che – nel corso di un’assemblea pubblica molto partecipata – ha indicato il presidente del partito Enzo Romeo quale candidato a primo cittadino in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno. Il partito, ad avviso del segretario cittadino Francesco Colelli, con la designazione odierna punta a governare il Municipio di Vibo per i prossimi cinque anni dopo i “disastri lasciati da tredici anni di centrodestra”. Occorrerà quindi ora trovare una sintesi che significherà avere il pieno sostegno da parte delle altre forze di centrosinistra – Progressisti, comunisti, e M5S – che al momento sarebbero intenzionate ad avanzare altri nominativi, ad iniziare dal Movimento Cinque Stelle. I parlamentari Riccardo Tucci e Anna Laura Orrico si starebbero infatti muovendo verso altre direzioni ricercando il candidato a sindaco, da proporre al Pd e agli alleati di centrosinistra, anche tra figure della società civile. Il dentista Enzo Romeo è stato il primo presidente della Provincia di Vibo Valentia – dal 1995 al 1999 – e proviene dall’ex Margherita e prima ancora dalla Dc e dal Partito popolare. In ogni caso è bene segnalare che nel pomeriggio – nel corso dell’assemblea ancora in corso – esponenti di vecchia data del Pd (e prima ancora dei Ds) come Bruno Schipano e Pino Altieri hanno dichiarato che anticipare già da ora il nome di Enzo Romeo quale candidato a sindaco possa rivelarsi alla fine controproducente. Discussione tutta aperta anche tra le varie anime del Pd, dunque, che dovrà necessariamente mostrarsi unito se vorrà proporre in maniera credibile agli alleati il proprio nominativo del futuro candidato a sindaco.

LEGGI ANCHE: Comune di Vibo, appoggio alla maggioranza da Policaro: “Ho fatto il mio dovere”

Amministrazione Limardo, Soriano (Pd): «Una Regina indifesa tenuta a galla da un pedone»

Comune di Vibo: il consigliere Policaro “salva” la giunta e passa la revoca del Piano di riequilibrio

top