lunedì,Marzo 4 2024

La nuova sfida del Pd per fermare lo spopolamento delle aree interne della Calabria

Promosso dal consigliere regionale Mammoliti si svolgerà domani mattina a Mongiana e nel pomeriggio ad Arena una giornata di lavoro e riflessioni sul tema

La nuova sfida del Pd per fermare lo spopolamento delle aree interne della Calabria
Raffaele Mammoliti consigliere regionale Pd

Venerdì 24 novembre è stata organizzata un’intera giornata di lavoro e riflessione sul tema delle aree interne della Calabria che richiedono un’energica azione a vari livelli al fine di sollecitare, con la dovuta determinazione, l’utilizzo proficuo delle risorse disponibili sia per quanto riguarda la strategia nazionale, che la strategia regionale. L’evento promosso dal consigliere regionale del Pd Raffaele Mammoliti si svolgerà domani mattina alle ore 11, nella sala consiliare del Comune di Mongiana. All’ incontro coordinato dal Sindaco Francesco Angilletta, parteciperanno gli amministratori locali e dirigenti di partito, con il contributo di Pasquale Mancuso, responsabile Aree interne della segreteria regionale Pd, che illustrerà lo stato di attuazione degli interventi SNAI (Strategia Nazionale Aree Interne).

Nel pomeriggio alle ore 16,30, nella sala consiliare del Comune di Arena, dopo i saluti del circolo Pd con Giovanna Bonifacio e la relazione di Pasquale Mancuso, interverranno Antonio Schinella, Sindaco di Arena, Giovanni Di Bartolo, Segretario di Federazione, Valeria Giancotti, Direzione regionale, Angelo Sposato, Segretario Cgil Calabria, Domenico Bevacqua, Capogruppo Pd Calabria. Concluderanno il Senatore e segretario regionale del partito Nicola Irto e il deputato e componente della direzione nazionale dem Marco Sarracino. «Bisogna intervenire con la necessaria tempestività per affrontare la drammatica e preoccupante situazione economica, sociale e culturale che si vive in queste realtà – afferma Mammoliti – che si traduce in un effettivo indebolimento dei servizi essenziali quali mobilità, salute, istruzione. In questi anni si sono consumate tante riflessioni su questo tema, nonostante questo si corre il reale rischio che il processo di avanzamento nell’utilizzo proficuo delle risorse possa subire un pericoloso rallentamento, alla luce delle norme contenute nel Decreto Sud che, piuttosto che accelerare la spesa, la centralizza attraverso l’istituzione di una cabina di regia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il tutto in netta contraddizione rispetto alla tanto declamata autonomia differenziata. Proprio per assumere, definire e concretizzare percorsi operativi – prosegue il consigliere regionale -, considero l’organizzazione di tale iniziativa fondamentale ed indispensabile per tentare di fermare lo spopolamento del territorio e, allo stesso tempo, indispensabile per garantire alle Comunità che vivono nelle aree interne reddito e servizi adeguati. È un impegno categorico a cui nessuno degli attori coinvolti si può e si deve sottrarre.In tale direzione sarà elaborato un contributo per la conferenza programmatica del Pd, prevista per il mese di gennaio 2024. Anche per questa via, sono convinto, si potrà garantire nel territorio più negletto della Calabria, l’affermazione dei diritti di cittadinanza e della legalità, condizione imprescindibile – conclude Mammoliti – per garantire tenuta democratica, crescita civile e sviluppo produttivo».

Articoli correlati

top