sabato,Ottobre 1 2022

Regionali, il Pd: «Oliverio come eremita che ha smarrito i compagni» – Video

La federazione provinciale garantisce fiducia al commissario regionale e ribadisce la necessità di «andare oltre l’attuale governatore che si ostina in un inutile Aventino»

Regionali, il Pd: «Oliverio come eremita che ha smarrito i compagni» – Video

Anche il Pd di Vibo Valentia insiste per andare oltre Mario Oliverio e individuare un candidato alternativo. A prendere posizione è ancora una volta la federazione provinciale, che «rinnova la fiducia al commissario Stefano Graziano e al percorso intrapreso». «Il commissario regionale, unitamente ai maggiori referenti politici regionali – scrive in una nota Enzo Insardà – non hanno fatto altro che applicare la linea tracciata dalla gran parte del territorio e dagli attori istituzionali del Partito democratico (così come si evince dal documento pubblicato giorni addietro) che consiste nel proporre con forza un rinnovamento reale nelle scelte, nei metodi e nei volti della nomenclatura regionale del Pd. In questo senso deve essere letta la scelta di ragionare oltre Oliverio, scelta che non è dettata da una valutazione personale o da una valutazione di merito sulla sua legislatura, ma dalla necessità di superare un clima politico negativo creatosi intorno alla “cittadella”».

In ballo, ovviamente, c’è l’accordo col Movimento 5 Stelle, che «non è una scelta irragionevole di Graziano ma la conseguenza di un quadro nazionale che spinge il partito ad allargare l’orizzonte verso nuove prospettive». Del resto in Umbria si è deciso in tal senso, «per aprire una fase nuova e di lungo periodo per ricostruire un’area che si accinge a rappresentare la vera alternativa alla destra ed ai populismi. Trincerarsi dietro le accuse al commissario regionale o dietro l’ostinata volontà di impedire un processo di rinnovamento significa non comprendere che la fase delicata che stiamo affrontando spinge a costruire formule nuove e non a conservare vecchie metodologie che rischiano di non essere comprese dagli elettori». In conclusione, la federazione provinciale del Pd di Vibo Valentia giudica «inutile questo Aventino che porta solo alla rappresentazione di un eremita che ha smarrito i compagni di viaggio».

Articoli correlati

top