domenica,Maggio 16 2021

Regionali, il trionfo di Jole Santelli: «Una vittoria a mani libere»

Silvio Berlusconi telefona per congratularsi: «La Calabria sarà una terra di eccellenze da valorizzare»

Regionali, il trionfo di Jole Santelli: «Una vittoria a mani libere»

Un lungo applauso ha accompagnato l’ingresso di Jole Santelli, candidata alla presidenza della Regione Calabria, all’interno delle sale del T-hotel di Feroleto Antico. L’esponente forzista, visibilmente commossa e con un filo di voce, ha rivolto un pensiero speciale alla famiglia, ai nipotini e ai tanti giovani calabresi, orgogliosa per i primi risultati che la danno ampiamente in testa. I dati non sono ancora ufficiali.

LIVE | Elezioni regionali Calabria 2020, i risultati in tempo reale

A irrompere nella conferenza stampa, la telefonata del leader di Fi, Silvio Berlusconi: «Finalmente la Calabria può voltare pagina. Con la presidente Jole Santelli diventerà il simbolo del riscatto del Sud». Parole cariche di affetto quelle dello storico presidente di Forza Italia: «Una donna di Fi che ha dedicato la vita alla sua terra. La Calabria – ha aggiunto Berlusconi – non sarà più terra di inefficienze ma di eccellenze da valorizzare». Apprezzamenti anche nei riguardi del partito, «che certifica così il suo ruolo insostituibile». «In Emilia – ha rimarcato – abbiamo conseguito una vittoria culturale, significa che la politica è davvero cambiata, la sinistra non riesce più a parlare nemmeno al suo tradizionale blocco di riferimento».

A chiusura della telefonata, quindi, Jole Santelli ha voluto ringraziare i genitori, e le liste che l’hanno accompagnata in questo percorso verso la Regione e in primis il suo partito: «Abbiamo vinto in Calabria a mani libere». Il riscatto per il Sud, assicura infine, «passa dalla Calabria». «Hai combattuto l’ennesima battaglia – ha detto rivolto a Santelli il vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani – una donna seria affidabile, credibile. La tua vittoria pone di nuovo la grande questione meridionale, il Sud non ha bisogno di assistenzialismo, ma di donne e uomini che alzino la testa».

LEGGI ANCHE: Regionali, Callipo: «I calabresi non hanno creduto alla rivoluzione, auguri alla Santelli»
Regionali, seconda proiezione: Santelli al 50%, Tansi al 10%
Regionali, exit poll: Santelli oltre il 50%, Callipo insegue
LIVE | Regionali, l’affluenza nel Vibonese alle ore 23

top