sabato,Maggio 18 2024

Casi covid in aumento, il sindaco-infermiere Marasco: «All’ospedale di Vibo terminati i posti letto»

L’operatore sanitario nonchè primo cittadino di Nicotera: «Fate attenzione soprattutto alle persone più fragili»

Casi covid in aumento, il sindaco-infermiere Marasco: «All’ospedale di Vibo terminati i posti letto»
L'ospedale civile "Jazzolino" di Vibo

Aumentano i contagi e i morti Covid in Italia così come il tasso di positività. Nell’ultimo bollettino diffuso, che va dal 31 agosto al 6 settembre, è stato del 12,6%, 2,1 punti percentuali in più rispetto al 10,5% del periodo 24-30 agosto. I casi dell’ultima settimana sono stati 21.309 in aumento del 44% rispetto ai 14.863 della scorsa settimana, e 94 decessi con un aumento del 45% circa rispetto ai 65 del periodo 24-30 agosto. Anche a Vibo Valentia, presso il locale nosocomio, l’attenzione è alta. In un intervento su facebook, Giuseppe Marasco, sindaco di Nicotera e infermiere presso l’ospedale Jazzolino, evidenzia: «Nel reparto covid, dove io lavoro, in queste ore non ci sono più posti letto disponibili». Innegabilmente «la situazione è tornata a diventare critica. Nelle ultime settimane, in Italia i casi sono aumentati di cinque volte rispetto ai primi giorni di agosto». Il primo cittadino e operatore sanitario scandisce infine: «Fate attenzione soprattutto alle persone più fragili, in presenza dei classici sintomi non tardate ad eseguire il test per il covid19. La diagnosi precoce – conclude – è molto importante».

LEGGI ANCHE: Covid: aumento significativo dei contagi in tutta Italia

Ospedale Serra, il comitato al commissario Battistini: «La sanità necessita di una rianimazione»

Ali di Vibonesità a Battistini: «Sanità sempre più in difficoltà»

top