Sclerosi multipla, sottoscritto protocollo d’intesa tra Aism e Asp di Vibo

L’azienda sanitaria al fianco delle persone affette dalla patologia per garantire loro «un accresciuto livello di salute e di qualità di vita»

L’azienda sanitaria al fianco delle persone affette dalla patologia per garantire loro «un accresciuto livello di salute e di qualità di vita»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Angela Caligiuri, direttore generale dell’Asp di Vibo Valentia e il presidente provinciale dell’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism), Francesca Martorana, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con l’intento di «avviare una collaborazione per venire incontro alle necessità delle persone affette da sclerosi multipla residenti nella provincia di Vibo Valentia». La sclerosi multipla, com’è noto, è una patologia cronica, evolutiva e complessa che necessita di un’assistenza socio-sanitaria integrata e di specifici Pdta (Percorso diagnostico terapeutico assistenziale) per consentire la presa in carico del paziente dal momento della diagnosi.

Informazione pubblicitaria

«Obiettivo dell’importante documento – fa sapere l’azienda – è quello di garantire un accresciuto livello di salute e di qualità di vita delle persone con sclerosi multipla. In questa ottica l’Azienda sanitaria si impegna a mettere a disposizione, presso il Centro clinico di Neurologia del presidio ospedaliero di Vibo Valentia diretto dal dottor Franco Galati, l’ambulatorio esclusivo per un giorno a settimana. L’azienda si impegna altresì, a predisporre percorsi rapidi tra il Centro clinico ed i servizi, favorendo accessi privilegiati presso i laboratori di analisi, i laboratori di radiologia, i servizi specialistici (fisiatria, oculistica, Urologia, Cardiologia, Ginecologia, dermatologia) e i servizi riabilitativi ambulatoriali e domiciliari, in modo da consentire gli accertamenti sanitari con maggiore velocità. Il protocollo ha validità 3 anni e si rinnoverà automaticamente alla sua scadenza per un eguale periodo». 

Per il presidente regionale Aism Salvatore Lico: «La sottoscrizione di questo protocollo costituisce un traguardo importante per i nostri associati ed in questa direzione avverto il bisogno di  ringraziare il direttore generale Angela Caligiuri, il direttore sanitario Michelangelo Miceli e il direttore dell’Uunità ospedaliera di Neurologia Franco Galati, per la disponibilità e la sensibilità dimostrate per la realizzazione dell’accordo». 

LEGGI ANCHE:

Sclerosi multipla, al via nel Vibonese la nuova campagna di lasciti a favore dell’Aism

Sclerosi multipla, approvato dalla Regione il Percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale

Sclerosi multipla, l’Aism attiva lo sportello d’ascolto a Ionadi