domenica,Dicembre 4 2022

Sanità vibonese, pochi specialisti anche nei laboratori analisi dell’Asp. Arriva il concorso

L’Azienda sanitaria provinciale pubblica il bando per reclutare nuovi tecnici sanitari destinati al laboratorio biomedico: «Estrema necessità di assicurare i livelli essenziali di assistenza». Ecco i posti disponibili

Sanità vibonese, pochi specialisti anche nei laboratori analisi dell’Asp. Arriva il concorso
La sede dell’Asp di Vibo Valentia

Non vi è solo la grave e atavica carenza di medici specializzati, ma l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia ha bisogno anche di altre importanti figure professionali per riuscire ad assicurare i servizi alla collettività. Se i vari reparti ospedalieri sono in forte affanno per via della mancanza di personale medico-sanitario, in altri ambiti medici le difficoltà certamente non mancano. Insomma, è la sanità pubblica locale nel suo insieme che non sta affatto attraversando un buon momento. E la paura maggiore è, dunque, quella di non riuscire ad assicurare in maniera adeguata i livelli essenziali di assistenza ai cittadini. Fatto, questo, che i vertici di Palazzo ex Inam stanno cercando di scongiurare con ogni mezzo a loro disposizione. Adesso sono anche i laboratori analisi a non avere un organico adeguato. Tradotto: mancano i tecnici sanitari di laboratorio biomedico: vale a dire a quella figura professionale che esegue l’analisi di un campione biologico ed è, inoltre, responsabile della relativa validazione tecnica dell’analisi. Ecco perché i vertici di Palazzo ex Inam hanno deciso di bandire un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato, di tre posti di Cpstecnico sanitario di laboratorio biomedico. Contestualmente è stato approvato lo schema del bando pubblico. [Continua in basso]

«Estrema necessità di assicurare i livelli essenziali di assistenza»

Il via libera è arrivato con delibera formata dal commissario straordinario dell’Asp Giuseppe Giuliano, il quale, acquisito il parere del direttore amministrativo aziendale e del direttore sanitario aziendale, rispettivamente Elisabetta Tripodi e Matteo Galletta, ha licenziato la delibera commissariale al fine di dare formalmente avvio alle procedure concorsuali con la relativa pubblicazione del suddetto Avviso.  Per il management aziendale vi è, da un lato, «l’estrema necessità di assicurare i livelli essenziali di assistenza» e, dall’altro la decisione di assumere nuovo personale si muove «in coerenza con i fabbisogni assistenziali per un più efficace funzionamento delle attività sanitarie», annota il massimo responsabile della sanità pubblica vibonese Giuseppe Giuliano. A sollecitare quest’ultimo a decidere di indire un bando pubblico per reclutare nuovi tecnici di laboratorio è arrivata dal direttore ad interimdella Struttura complessa gestione e sviluppo risorse umane e formazione Gianfranco Ielo. Le domande di ammissione, indirizzate al direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, devono infine essere prodotte entro e non oltre il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale – 4 serie speciale – concorsi ed esami, mediante l’utilizzo della posta elettronica certificata personale, a pena di esclusione.

LEGGI ANCHE: Concorso per Nefrologia Vibo: ecco i componenti della commissione esaminatrice

Articoli correlati

top