mercoledì,Novembre 30 2022

Vibo, gestione tecnico-patrimoniale dell’Asp: incarico prorogato al dirigente

Decisione dell’Azienda sanitaria provinciale. La Struttura garantisce la gestione del patrimonio mobiliare ed immobiliare: ecco per quanto tempo durerà la riconferma del mandato

Vibo, gestione tecnico-patrimoniale dell’Asp: incarico prorogato al dirigente
L'Asp Vibo Valentia
La sede dell'Asp di Vibo

Prorogato dall’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, conformemente a quanto disposto dalla proponente Unità operativa, all’ingegnere Michela Soriano l’incarico di sostituzione per la direzione della Struttura complessa dell’ufficio gestione tecnico-patrimoniale dell’Azienda di via Dante Alighieri. L’incarico durerà nove mesi. In particolare, la Struttura assicura la gestione del patrimonio mobiliare ed immobiliare dell’Azienda. Cura le operazioni di stima, perizie, relazioni tecniche, progettazione ed esecuzione dei lavori, predisposizione di atti tecnici, vigilanza e controllo sulle opere in corso. La suddetta proroga alla dirigente viene, tuttavia, autorizzata nelle more dell’espletamento delle procedure concorsuali. L’incarico è stato formalizzato con delibera del commissario straordinario dell’Asp Giuseppe Giuliano, il quale nel testo del documento commissariale ricorda che ai sensi della normativa vigente (Contratto collettivo nazionale di lavoro) si prevede che “le sostituzioni previste non si configurano come mansioni superiori in quanto avvengono nell’ambito dei ruoli della dirigenza professionale, tecnica ed amministrativa. Al dirigente incaricato della sostituzione non è corrisposto alcun emolumento per i primi due mesi. Qualora la sostituzione si protragga continuativamente oltre tale periodo, al dirigente compete una indennità mensile per dodici mensilità, anche per i primi due mesi che è pari a 600 euro qualora il dirigente sostituito abbia un incarico di direzione di struttura complessa”. [Continua in basso]

La dirigente assunta dall’Asp l’1 settembre 2020

«L’ingegnere  Michela Soriano  – viene puntualizzato nella delibera commissariale – è stata assunta con contratto a tempo indeterminato dall’1 settembre 2020, quale vincitrice di concorso pubblico per titoli ed esami per un posto di dirigente ruolo professionale presso l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia e che la medesima è unico dirigente ingegnere presso la struttura Gestione tecnico-patrimoniale, con esperienza tecnico-professionale». Con deliberazione del 18 marzo 2021, a Michela Soriano le è stato conferito per la prima volta l’incarico pro tempore per la Gestione delle attività tecnico-patrimoniale dell’Asp in quanto risultata «in possesso dei requisiti previsti dalle vigenti disposizioni contrattuali».

LEGGI ANCHE: Radiologia Vibo, affidati gli incarichi di «altissima professionalità e consulenza»

Articoli correlati

top