lunedì,Marzo 4 2024

Sanità a Vibo, radiologi “in prestito” dall’Azienda Dulbecco per sopperire alle carenze

L’Asp ha firmato una convenzione con l’Azienda ospedaliera universitaria per fornire «adeguate risposte ai bisogni sanitari del territorio»

Sanità a Vibo, radiologi “in prestito” dall’Azienda Dulbecco per sopperire alle carenze

Con delibera del commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, Antonio Battistini, è stata adottata e approvata la convenzione per lo svolgimento di prestazioni aggiuntive di radiologia e radiodiagnostica dei dirigenti medici dell’Azienda ospedaliera universitaria “Dulbecco”. Nell’atto si fa rilevare: «Occorre intraprendere ogni utile e proficua iniziativa per fornire adeguate e qualificate risposte ai bisogni sanitari. Presso l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia- si evidenzia- sussiste una grave carenza di personale medico specialista nella disciplina di radiologia». Nel 2022, si ricorda nella delibera, «per garantire i livelli essenziali delle prestazioni previsti dalla normativa vigente era stato approvato un protocollo d’intesa con l’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini di Catanzaro per beneficiare dell’erogazione di prestazioni aggiuntive delle attività assistenziali nella disciplina in argomento rese del personale dirigente medico dell’Azienda catanzarese». Per consentire «la continuità assistenziale dei presidi ospedalieri dell’Asp di Vibo Valentia, la direzione strategica aziendale ha avviato, in accordo con il management l’Azienda ospedaliera universitaria “Renato Dulbecco”, l’iter per la predisposizione di una convenzione che disciplina lo svolgimento delle prestazioni aggiuntive, senza soluzione di continuità, dei dirigenti medici di radiologia della Aou “Renato Dulbecco”». In tale contesto, la direzione strategica aziendale «ha ritenuto di adottare la Convenzione con validità di un anno, con facoltà di rinnovo».

I termini della convenzione

L’azienda universitaria, per il tramite del proprio personale medico dipendente, specialista in Radiologia, metterà a disposizione almeno due unità di dirigenti medici che effettueranno prestazioni aggiuntive per un monte ore complessivo -per ciascun Sanitario- non superiore a 30 ore mensili, al fine di garantire la continuità assistenziale nella disciplina di Radiologia presso i presidi ospedalieri dell’Asp di Vibo Valentia. L’accordo scadrà nell’ottobre 2024. La rendicontazione delle prestazioni rese e la modalità di pagamento, si legge ancora «sarà effettuata ai sensi del combinato disposto (di cui agli articoli 3 e 4) della convenzione». Ovvero, l’Asp di Vibo Valentia corrisponderà all’auo Dulbecco la somma lorda di 80 euro per ogni ora di servizio, più il rimborso chilometrico per il raggiungimento della sede di lavoro e ritorno, oltre la quota relativa all’Inail (2%), e la quota relativa all’Irap (pari all’8,50%), nelle modalità previste dalle vigenti disposizioni legislative nazionali e contrattuali».

LEGGI ANCHE: Piano di sviluppo dei servizi sanitari: ecco i principali obiettivi strategici dell’Asp di Vibo

Servizio di prima emergenza in Calabria: arrivate 60 nuove ambulanze

Asp di Vibo: manifestazione di interesse per il servizio di primo soccorso veterinario

Articoli correlati

top