Sanità, Cotticelli a Vibo: «Sbloccherò altre assunzioni nel prossimo biennio» – Video

Il commissario regionale è intervenuto alla Conferenza dei sindaci cui hanno preso parte anche sindacati, politica regionale e nazionale e management dell’Asp
Il commissario regionale è intervenuto alla Conferenza dei sindaci cui hanno preso parte anche sindacati, politica regionale e nazionale e management dell’Asp
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il commissario Saverio Cotticelli sceglie Vibo Valentia per la sua prima uscita pubblica dopo il decreto che sblocca 429 nuove assunzioni a tempo indeterminato tra medici e paramedici. Ha partecipato alla Conferenza dei sindaci del distretto sanitario unico vibonese, allargata ai manager aziendali, ai sindacalisti e alla politica nazionale e regionale, parlando anche delle 89 chiamate al lavoro che riguardano questo territorio. Alla riunione, presenti 30 primi cittadini su 50, hanno partecipato anche il presidente della Provincia, Salvatore Solano, la deputata 5Stelle Dalila Nesci e il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vincenzo Pasqua.

Informazione pubblicitaria

Cotticelli ha gettato acqua sul fuoco delle polemiche di questi mesi, rispondendo a chi lo ha criticato per aver frenato il lavoro avviato dal suo predecessore Massimo Scura, spiegando che «abbiamo fatto chiarezza sul precedente lavoro che consentiva solo assunzioni a tempo determinato». Per la Nesci «il decreto di Cotticelli va verificato», mentre il commissario si è detto d’accordo con il ministro Speranza, che ha affermato la necessità di superare la gestione straordinaria, chiarendo però di essere impegnato ad elaborare un Piano per il biennio 2020-2021 sul fabbisogno del personale «in tempi che spero siano brevi».