Coronavirus, Villa dei gerani offre supporto ma l’Asp di Vibo tergiversa

L’amministrazione della casa di cura esprime rammarico e rimarca: «Ci siamo proposti per alleggerire il carico dell’ospedale mettendo inoltre a disposizione ventilatori polmonari e respiratori»
L’amministrazione della casa di cura esprime rammarico e rimarca: «Ci siamo proposti per alleggerire il carico dell’ospedale mettendo inoltre a disposizione ventilatori polmonari e respiratori»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La casa di cura Villa dei gerani di Vibo Valentia, in considerazione dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, rende noto di essersi «resa sin da subito disponibile ad essere di concreto supporto alla sanità pubblica locale, attraverso l’alleggerimento delle strutture del nosocomio di Vibo Valentia per tutte quelle patologie ritenute opportune, sia mediche sia chirurgiche».

Coronavirus Vibo Valentia, le notizie e gli aggiornamenti in tempo reale

Lo ha fatto con una nota indirizzata alla direzione generale dell’Asp di Vibo il 7 marzo scorso, rimasta però lettera morta. «Non avendo ricevuto riscontro – scrive il management della struttura -, è stata trasmessa una seconda missiva in data 16 marzo in cui gli organi preposti venivano nuovamente informati della nostra piena disponibilità, sia in termini di risorse che di professionalità. A ciò è seguito – si prosegue -, in data 18 marzo, si è svolto un apposito incontro presso l’Asp di Vibo Valentia, in presenza dei suoi vertici, senza però aver ottenuto, alla data odierna, alcuna fattiva determinazione in merito alla disponibilità mostrata».

Coronavirus, cresce il numero dei contagiati: sono 25 nel Vibonese

Palpabile il rammarico della dirigenza della struttura, che spiega: «ci duole constatare che, a differenza della nostra provincia, l’Asp di Reggio Calabria ha invece convocato in data odierna le case di cura accreditate per la sottoscrizione del necessario protocollo di intesa legato, anche in questo caso, all’alleggerimento delle strutture dei nosocomi del territorio provinciale».

Coronavirus, Pronto Soccorso di Serra declassato: tutti contro l’Asp di Vibo

Quindi le precisazioni finali «a seguito di intercorsi accordi verbali con il direttore del Dipartimento emergenza/urgenza dell’Asp di Vibo Valentia (dottor Michele Comito), la scrivente struttura ha messo sin da subito a disposizione i ventilatori polmonari nonché i respiratori di cui è in possesso per la gestione di eventuali emergenze legate alla diffusione del Covid-19».

Coronavirus nel Vibonese: attesa per valutare effetti delle restrizioni

Informazione pubblicitaria