Covid, scuole chiuse a Drapia. A Tropea disposta la sanificazione della Primaria

Un docente che espleta servizio nel centro costiero è risultato positivo al tampone rapido e attende l’esito del molecolare
Un docente che espleta servizio nel centro costiero è risultato positivo al tampone rapido e attende l’esito del molecolare
Informazione pubblicitaria

Scuole chiuse a Drapia dal 14 al 22 dicembre. È quanto stabilito dal sindaco, Alessandro Porcelli, tramite l’ordinanza n. 146 emessa nella giornata di ieri. Il provvedimento si è reso necessario per via di «nuovi casi di positività (al Sars-Cov2 ndr) nel territorio del Comune di Drapia, attualmente in attesa di definitiva conferma», e considerato che «alcuni componenti delle famiglie in cui vi sono soggetti positivi al test rapido, frequentano, per ragioni di studio o lavoro, i locali scolastici siti nel territorio del Comune di Drapia», come riporta il documento. (Prosegue sotto la pubblicità)

A preoccupare è, tra gli altri, la condizione di un insegnante, asintomatico, risultato positivo al test rapido ed in attesa degli esiti del tampone molecolare. Una situazione d’allarme che si riflette anche sui dintorni: l’uomo è, infatti, docente della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “Don Francesco Mottola” di Tropea ed espleta servizio proprio in quest’ultimo centro, nel plesso di via Coniugi Crigna. Si dovrebbe dunque ascrivere a questo la sanificazione straordinaria del plesso in via precauzionale disposta dal dirigente scolastico per la giornata di domani, con relativa didattica a distanza.