“Casi dubbi” a Stefanaconi, negativi tutti i tamponi molecolari

Tornati in classe gli alunni della scuola media e della scuola dell’Infanzia. La scuola primaria, rimasta in attesa dell’esito giunto ieri a tarda sera, riaprirà i battenti domani
Tornati in classe gli alunni della scuola media e della scuola dell’Infanzia. La scuola primaria, rimasta in attesa dell’esito giunto ieri a tarda sera, riaprirà i battenti domani
Informazione pubblicitaria
Lo screening di questa mattina a Stefanaconi

Il responso arrivato a tarda sera ha fatto tirare un sospiro di sollievo: i tamponi molecolari sui nove casi dubbi emersi dallo screening per il rientro a scuola a Stefanaconi hanno dato esito negativo. Ciò consentirà, a partire da domani, martedì 19 gennaio, un ritorno alle lezioni in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado del paese. Già oggi sono rientrati gli studenti della locale scuola media e i bambini della scuola dell’Infanzia, plessi rispetto ai quali nessuna criticità era stata rilevata nel corso del monitoraggio effettuato dalla Croce rossa. I casi dubbi erano infatti relativi alla sola scuola primaria che, dissipata ogni riserva, in accordo con la dirigenza scolastica, rientrerà in presenza domani.

Per il sindaco Salvatore Solano, che ha informato i cittadini in una diretta social ieri sera quando ancora mancava l’esito dei nove tamponi molecolari, si tratta di «una notizia rasserenante che ridà serenità a tutti noi e, soprattutto, ai nostri concittadini che per qualche giorno sono rimasti in apprensione. Grazie a Dio possiamo dare questa lieta notizia che ci consente, inoltre, di riaprire martedì anche la scuola elementare in sicurezza. In soli 2 giorni, quindi in tempi rapidissimi, siamo riusciti ad avere l’esito dei tamponi molecolari, tutti negativi. Saremo sempre accanto ai nostri concittadini nella convinzione che insieme riusciremo, brillantemente, a superare questo difficile periodo».