giovedì,Giugno 17 2021

Serra San Bruno, in arrivo oltre 165mila euro per l’assistenza ai bisognosi

Il progetto presentato dal’amministrazione guidata dal sindaco Alfredo Barillari è stato approvato dal Ministero delle politiche sociali

Serra San Bruno, in arrivo oltre 165mila euro per l’assistenza ai bisognosi

La proposta progettuale relativa all’Avviso 1/2019 PaIS presentata dall’Ambito territoriale di Serra San Bruno è risultata fra quelle ammesse dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Il progetto mira a consolidare “gli interventi di inclusione attiva e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale previsti nei Patti per l’inclusione sociale sottoscritti dai beneficiari del Reddito di cittadinanza e da altre persone in stato di povertà”, oltre che a “rafforzare la capacità istituzionale”.
«Abbiamo formulato la nostra proposta – ha commentato il sindaco del Comune capofila dell’Ambito territoriale, Alfredo Barillari – cercando di mettere a disposizione delle persone in difficoltà un’èquipe composta da diverse figure professionali (assistenti sociali, personale amministrativo, educatori e psicologi) che, operando in sinergia, riescano ad individuare ed interpretare i bisogni per poi offrire la risposta più corretta. Abbiamo inoltre pensato di ritagliare uno spazio adeguato per i tirocini per l’inclusione e per l’adeguamento informatico.
Il Ministero – ha aggiunto il primo cittadino – ha approvato per la Calabria solo i progetti di Crotone e Serra San Bruno. Gli interventi – ha sproseguito Barillari – partiranno all’inizio del secondo semestre di quest’ anno e si concluderanno entro il 31 dicembre 2022. La nostra idea – ha concluso Alfredo Barillari – è quella di utilizzare senza ritardi tutte le risorse disponibili per potenziare il nostro sistema di servizi sociali e per poter essere concretamente a disposizione di chi si trova a far fronte a situazioni di disagio».

Articoli correlati

top