mercoledì,Gennaio 19 2022

Zambrone, la giunta licenzia il programma delle iniziative natalizie

Il sindaco Corrado L’Andolina: «Un programma che si rivolge ad ogni età e che coniuga la tradizione con la gioia dell’infanzia, la cultura con la musica»

Zambrone, la giunta licenzia il programma delle iniziative natalizie

La giunta comunale di Zambrone ha licenziato il programma sulle manifestazioni natalizie, denominato Nativitas che è giunto alla sesta edizione. Le date sono quattro. S’inizia il 21 dicembre con zampogna e pipita. A suonare le nenie natalizie, per le vie del comune, saranno due giovani ricercatori e “sonatura”, Giuseppe Muraca ed Alessio Bressi. Alla vigilia di Natale, arriverà il trenino di Babbo Natale. Nella mattinata il trenino attraverserà tutti i centri abitati del territorio. Si parte da Daffinacello alle 9.30 e si chiude a Madama alle 12.15. Il 28 Reading letterario e musicale con Domenico Dara che presenterà il suo ultimo romanzo, “Malinverno”. Le musiche saranno eseguite da Francesco Denaro. L’evento si svolgerà presso il Centro servizi sociali del capoluogo, sala  “Albino Lorenzo”, con la collaborazione del Sistema bibliotecario vibonese. Infine, il 2 gennaio, il consueto concerto che vedrà impegnato il Complesso bandistico città di Zambrone con altri docenti musicali del comprensorio, sempre presso il Centro servizi sociali di Zambrone. [Continua in basso]

«Un programma, evidentemente – dichiara il sindaco Corrado L’Andolina – che si rivolge ad ogni età e che coniuga la tradizione con la gioia dell’infanzia, la cultura con la musica. Gli eventi saranno allestiti con la compartecipazione dei volontari del Servizio civile universale. La partecipazione agli eventi è subordinata al possesso delle certificazioni richieste dalle vigenti leggi e i svolgerà nel più rigoroso rispetto delle norme anti contagio Covid 19».

Articoli correlati

top