lunedì,Maggio 16 2022

Mileto e Paravati, malcontento fra gli utenti per lunghe code alle Poste

Diversi cittadini si sono rivolti alla nostra redazione per segnalare i disagi. Alla base delle estenuanti attese ci sarebbe l’esiguità del personale

Mileto e Paravati, malcontento fra gli utenti per lunghe code alle Poste

Attimi di tensione questa mattina nell’Ufficio postale di Mileto nei cui pressi era in corso di svolgimento il consueto mercato settimanale. Alla base delle lamentele e delle rimostranze dei clienti, le lunghe attese derivanti, a loro avviso, dallo scarso numero di personale attivo agli sportelli. E così qualcuno ha pensato bene di esternare il proprio stato d’animo apertamente. «Due soli addetti agli sportelli – afferma al riguardo uno di loro esasperato, dopo aver contattato la nostra redazione -, nonostante l’impegno e la professionalità, non bastano a servire la numerosa utenza di una sezione di Poste italiane che serve un territorio considerevole, tra l’altro sede della Diocesi. Al di là della lunga attesa, c’è anche il rischio di creare assembramenti che, in epoca di pandemia, non sono certamente salutari e ottimali per scongiurare eventuali casi di contagio». [Continua in basso]

Le cose non sono andate meglio neppure nell’altro Ufficio postale ubicato sul territorio comunale, cioè quello attivo nella frazione di Paravati dove – cosi come attestano alcuni testimoni – numerosi utenti dopo aver atteso a lungo il proprio turno sarebbero stati costretti a fare mesto ritorno a casa poiché l’Ufficio stava per chiudere. In questo caso qualcuno di loro ha “minacciato” di richiedere sul posto l’intervento delle forze dell’ordine. L’ufficio di Paravati, tra l’altro, apre al pubblico solo a giorni alterni. Nei mesi scorsi, per perorare la riapertura a tempo pieno delle Poste è addirittura nato un apposito comitato civico. Lo stesso sindaco di Mileto, Salvatore Fortunato Giordano, è intervenuto in tal senso, ad oggi però inutilmente.

Articoli correlati

top