giovedì,Agosto 18 2022

Vibo, ultimi tre appuntamenti per “Un libro al mese. Visti da vicino”

La rassegna letteraria, organizzata dall’associazione “L’isola che non c’è”, volge al termine. Prossimo evento con la scrittrice Nadia Crucitti

Vibo, ultimi tre appuntamenti per “Un libro al mese. Visti da vicino”

Ultimi tre appuntamenti per “Un libro al mese. Visti da vicino”, la rassegna letteraria organizzata e gestita dall’associazione “L’isola che non c’è”, che ha accompagnato Vibo Valentia Capitale del Libro 2021 sin dal suo inizio e che ora organizza gli ultimi tre eventi per la Città. L’1 giugno sarà ospite della rassegna la scrittrice Nadia Crucitti. Autrice di diversi romanzi, e tra questi “Casa Valpatri” (di cui Carlo Sgorlon scrisse “Romanzo aperto alle novità, sensibile ai mutamenti sociali, in possesso di un’etica e un sentimento ancora intatti”) e “Berlino 1940”, che a Vibo proporrà la sua ultima fatica letteraria “Promettimi di essere libera”.

«Un romanzo nel quale torna il periodo della seconda guerra mondiale (il padre dell’autrice ufficiale durante quel periodo fu fatto prigioniero dai nazisti e testimone di inaudite violenze. Fu medaglia d’onore nel 2011) – affermano gli organizzatori -, con le sue crudeltà e le sue repressioni del diverso. Un libro all’interno del quale coesistono dolcezza e crudezza, forza e fragilità».

A condurre la serata la presidente dell’associazione, Concetta Silvia Patrizia Marzano, e a presentare il volume la delegata Fai, Teresa Saeli. I referenti ricordano anche gli appuntamenti successivi: «L’8 giugno monsignor Filippo Ramondino con la sua ultima opera “Pastorale sociale dei Vescovi in Calabria” presentata da Demetrio Guzzardi, direttore editoriale “Progetto 2000”; il 15 giugno Stefi Pastori con “Rinascite Ribelli”, presentato da Massimo Martelli, pedagogista esperto in disagio e devianza, già giudice del tribunale dei minori. Poi si riprenderà il 17 giugno con “Aspettando un libro al mese IX edizione”, una rassegna itinerante su più comuni del territorio calabrese e non solo, prodromica della nuova edizione, che avrà inizio in gennaio 2023, che vedrà il coinvolgimento di diverse associazioni del territorio e si svolgerà su tre regioni italiane».

top