martedì,Agosto 9 2022

Lo showgirl Elena Santarelli a Pizzo per onorare il piccolo Lorenzo

La conduttrice televisiva aveva conosciuto il bambino nel reparto di oncologia in cui era ricoverato anche il figlio

Lo showgirl Elena Santarelli a Pizzo per onorare il piccolo Lorenzo
Elena Santarelli al centro

«Il progetto Lory Volley Pizzo vive un’altra indimenticabile giornata accanto a Elena Santarelli, che ha voluto bene e porta nel suo cuore il nostro piccolo Lory». Raccontano così i fondatori della “Lory Volley Pizzo”, associazione sportiva nata in onore del piccolo Lorenzo, morto a gennaio 2021 a soli dieci anni a causa di un male incurabile. La nota conduttrice televisiva aveva conosciuto il piccolo nel reparto oncologico di un ospedale di Roma, in cui sia suo figlio che Lorenzo effettuavano le cure necessarie per contrastare la malattia. È stato proprio in quel periodo che Elena Santarelli aveva promesso al piccolo Lorenzo che sarebbe venuta a visitare il suo paese ed il suo mare. E così ha mantenuto la sua promessa: ha rivisto i genitori Valentina e Lanfranco, la loro famiglia ed ha visitato il paese in onore di quella promessa fatta ad un bambino che, nonostante il dolore e la fatica nell’andare avanti, sognava di vincere un male che si è rivelato incurabile. [Continua in basso]

«Una donna fantastica – affermano i referenti della Lory Volley Pizzo –, certamente dalle grandi doti professionali ma soprattutto dalle grandi doti umane, che non poteva disattendere la promessa. Giungendo a Pizzo ha onorato Lorenzo e tutto quello che oggi si diffonde in suo nome, come la Lory Volley Pizzo ed i suoi scopi solidali, oltre che le finalità sportive nel mondo della pallavolo».
Elena Santarelli ha infatti incontrato anche le atlete della squadra di pallavolo e la dirigenza della società. Presente il comandante provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia, Bruno Capece che, come precisato dall’associazione, «ha seguito il nostro progetto da protagonista regalando a tutta la nostra comunità uno splendido esempio di collaborazione tra istituzioni e associazioni sportive che, nel caso specifico, ha portato ad importanti donazioni alla Fondazione Heal (Roma), all’associazione Mario Campanacci (Bologna) ed all’associazione Sassolini (Catanzaro)». Presente all’evento pure il neoeletto sindaco Sergio Pititto, che ha ricordato il piccolo Lorenzo assieme a tutti i presenti.

«È stato un bel momento di condivisione – hanno aggiunto dalla Lory Volley Pizzo – durante il quale Elena Santarelli, il colonnello Bruno Capece ed il sindaco Sergio Pititto hanno espresso, ancora una volta, tutta la loro vicinanza al piccolo Lorenzo ed alla Lory Volley Pizzo. Ciò è servito per alimentare l’entusiasmo in tutti noi e puntare a nuove iniziative a beneficio di chi vive momenti meno fortunati dei nostri e della legalità. Siamo onorati per tutto quello che avviene in nome del nostro Lorenzo. In pochi anni ha saputo insegnare a tutti noi quali sono le cose importanti della vita e grazie a persone uniche, ai nostri atleti, ai genitori, ai dirigenti ed agli sponsor siamo certi che ancora tanti traguardi ci attendono e per i quali continueremo ad andare fieri».

top