lunedì,Aprile 22 2024

San Costantino Calabro, conto alla rovescia per il convegno sull’imprenditoria al femminile

L’incontro, promosso dalla sezione provinciale Fidapa e incentrato su innovazione e sviluppo sostenibile, si terrà domani in un’azienda agricola del luogo

San Costantino Calabro, conto alla rovescia per il convegno sull’imprenditoria al femminile

È in programma domani, 15 luglio, a partire dalle 18.30, il convegno “Imprenditoria femminile, innovazione e sviluppo sostenibile”, organizzato dalla sezione provinciale “Fidapa Bpw Italy” di Vibo Valentia presso l’azienda agricola “Masseria Caporelli” di San Costantino Calabro. All’interessante iniziativa, tesa ad eviscerare un tema particolarmente sentito nel Vibonese, quello delle sensibilità, potenzialità e peculiarità insite delle donne – anche nel campo della gestione di aziende “green” che puntano a  ridurre al minimo gli impatti negativi su ambiente, economia e  comunità in genere – interverranno in veste di relatori: il presidente degli agronomi Antonino Denami, le imprenditrici Iap Maria Grazia Mercatante (società agricola Masseria Caporelli) e Maria Grazia Greco (fattoria Greco), l’imprenditrice Francesca Rombolà (I Giardini di Aristeo) e l’esperto dell’Università della Calabria Sda Bocconi Andrea Lanza. [Continua in basso]

Annamaria Figliano

Il ricco parterre prevede anche i saluti istituzionali di: Annamaria Figliano (presidente sezione provinciale Fidapa Bpw Italy), Gaetano Mercatante (agronomo esperto di agricoltura sostenibile), Salvatore Solano (presidente della Provincia di Vibo Valentia), Nicola Derito (sindaco di San Costantino Calabro), Rocco Pelle (comandante del Reparto dei carabinieri “Biodiversità” di Mongiana), Tina Soriano (presidente provinciale Confartigianato), Rocco Colacchio (presidente provinciale Confindustria), Vitaliano Papilio (presidente Gal) e Giuseppe Porcelli (delegato “Giovani impresa” per le province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia). Modererà la serata il giornalista Maurizio Bonanno. La Fidapa è composta in Italia da circa 10 mila socie. È articolata sul territorio nazionale in 300 sezioni, raggruppate in 7 Distretti. Scopo dichiarato è di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle arti, delle professioni e degli affari, autonomamente o in collaborazione con altri enti, associazioni e soggetti.

Articoli correlati

top