lunedì,Aprile 22 2024

San Costantino Calabro, la Fidapa fa salire in cattedra l’imprenditoria femminile

L’incontro è stato organizzato dalla sezione provinciale dell'associazione in una nota azienda agricola. Spazio alle peculiarità delle donne nella gestione di aziende green

San Costantino Calabro, la Fidapa fa salire in cattedra l’imprenditoria femminile
Un momento del convegno

Pubblico numeroso e attento al convegno “Imprenditoria femminile, innovazione e sviluppo sostenibile”, organizzato a San Costantino Calabro dalla sezione provinciale “Fidapa Bpw Italy” di Vibo Valentia presso l’azienda agricola “Masseria Caporelli”. L’incontro, dopo i saluti del presidente Annamaria Figliano e delle numerose autorità civili, politiche e militari presenti, è proseguito con l’intervento sul tema del presidente degli agronomi Antonino Denami, il quale si è soffermato sull’importanza del comparto agricolo e sulle connesse attività zootecniche, quali vettori fondamentali di sviluppo locale sostenibile. Subito dopo è stato dato spazio alle donne imprenditrici. Dapprima a Maria Grazia Mercatante (Masseria Caporelli), la quale ha relazionato sullo sviluppo sostenibile e sulla dimensione didattica delle attività agricole e zootecniche, e successivamente a Maria Grazia Greco (Fattoria Greco), che ha posto a sua volta l’accento sulle attività di recupero e valorizzazione di specifiche coltivazioni locali proprie dell’azienda di riferimento, e a Francesca Rombolà (Giardini di Aristeo), che ha infine illustrato ai presenti le attività benefiche connesse all’apiario olistico e alla produzione propria di miele. Ha concluso i lavori il professore dell’Università della CalabriaSda Bocconi, Andrea Lanza. [Continua in basso]

Lo studioso, dopo essersi complimentato per la buona riuscita dell’evento e per le attività innovative di imprenditoria presentate dalle relatrici, ha sottolineato come tali iniziative possano rappresentare delle importanti occasioni di crescita per tutto il comprensorio vibonese. A patto, però, che vengano avviati percorsi di sviluppo dimensionale e manageriale, capaci di far superare gli ostacoli organizzativi, gestionali e distributivi che, purtroppo, caratterizzano le imprese a produzione contenuta. Al riguardo è stato poi formulato l’auspicio che tale percorso di crescita venga affiancato da enti e istituzioni locali, così da mettere in moto le sinergie e le reti di collaborazione necessarie per la crescita sostenibile di tutto il comprensorio agricolo e zootecnico vibonese, oggi caratterizzato da produzioni eccellenti. Il convegno Fidapa, moderato dal giornalista Maurizio Bonanno, si è concluso con un’apposita cerimonia di premiazione che ha interessato le imprenditrici e alcuni degli ospiti intervenuti.

Articoli correlati

top