lunedì,Febbraio 6 2023

Una vacanza serena e sicura per i diversamente abili, a Nicotera parte il progetto “Insieme si può”

Realizzato da Cralt e Assilt, quest'anno si terrà al Nicotera Beach Village. Obiettivo, donare una settimana di relax e divertimento alle famiglie con figli disabili

Una vacanza serena e sicura per i diversamente abili, a Nicotera parte il progetto “Insieme si può”
Un mare per tutti" è questo il chiaro messaggio dell'evento organizzato a Punta Campanella, Comune di Massa Lubrense sulla costa del golfo di Napoli, dove istruttori professionisti hanno accompagnato disabili nelle loro immersioni. All'iniziativa, promossa da l'Area Marina Protetta "Punta Campanella" in collaborazione con HSA Italia (Handicapped Scuba Association International hanno partecipato numerosi aspiranti sub molti dei quali alla prima esperienza con pinne, maschere ed erogatore, Napoli, 14 Settembre 2018. ANSA/CESARE ABBATE

Parte il progetto “Insieme si può” realizzato, quest’anno, al Nicotera Beach Village di Nicotera Marina. Da oggi e fino al 10 settembre prossimo le famiglie con figli diversamente abili partecipanti al Meeting delle Famiglie del Cralt usufruiranno di una vacanza speciale. “Insieme si può” è il compiersi di un progetto innovativo eppure già una vera e propria buona pratica consolidatosi nel tempo. Un progetto costruito, quest’anno, da Cralt e Assilt unite in una partnership che si pone come un piccolo ma concreto obiettivo: quello di permettere alle famiglie di godere di una settimana di vacanza serena e sicura. [Continua in basso]

Affaccio su Nicotera Marina

Cralt da ormai sette anni, in occasione del “Meeting delle famiglie”, attiva un servizio di assistenza personalizzato attraverso l’opera di un team di personale professionalmente qualificato, in grado di garantire sia ai figli che alle famiglie una settimana di inclusione che va oltre l’integrazione. Questa tipologia di vacanza, caratterizzata da attività ludico ricreative ma non solo, ha riscontrato anno dopo anno un’ampia soddisfazione fra i partecipanti che sempre di più hanno interagito con gli organizzatori manifestando tutto il loro entusiasmo per come è stato condotto il tutto.
Il progetto “Insieme si può” è stato predisposto congiuntamente da Cralt e Assilt, mettendo a disposizione le proprie peculiari conoscenze, le competenze specifiche e le proprie prerogative.

Nell’ambito del progetto, l’8 settembre alle ore 21:45 nell’anfiteatro Nicotera Beach Village si terrà una serata- incontro di approfondimento e riflessione dal titolo: “Disabilità, dall’integrazione all’inclusione, al dopo di noi”. Vuole essere un momento di riflessione ma anche di approfondimento sull’evoluzione delle tematiche connesse alle disabilità focalizzando, con l’ausilio di chi vive queste problematiche ogni giorno sulla sua pelle, i concetti d’ integrazione e inclusione fino al delicatissimo tema del “dopo di noi” codificato con la legge 112/2016. Vi parteciperanno: Clotilde Fontana, presidente nazionale Cralt; Pierpaolo Tartabini, presidente nazionale Assilt; Tilde Minasi, assessore alle politiche sociali della Regione Calabria; Demetrio Crucitti, presidente Fondazione Salvatore Crucitti Onlus; Paola Sciutto, psicologa. A coordinare i lavori sarà Gianni Tortoriello, direttore Cralt Magazine.

Articoli correlati

top