giovedì,Maggio 30 2024

Autismo, per la Giornata mondiale anche gli edifici nel Vibonese si tingono di blu

Un modo per esprimere vicinanza alle famiglie e mantenere alta l’attenzione sulla necessità di sostegni e politiche adeguate. Angsa Calabria: «La diversità deve essere considerata come un aspetto della società non un problema»

Autismo, per la Giornata mondiale anche gli edifici nel Vibonese si tingono di blu
Foto dalla pagina fb di Angsa Vibo

Una luce blu, un segno di vicinanza alle famiglie che ogni giorno si trovano a gestire familiari affetti da autismo. Ma anche un modo per “accendere i riflettori” sull’importanza di avere sostegno da parte delle istituzioni. Con questo spirito si celebra la Giornata internazionale della consapevolezza dell’autismo che coinvolge scuole, enti pubblici e privati, comunità scientifiche e religiose. Diversi Comuni, istituti e associazioni hanno acceso, in vista della ricorrenza, una luce blu. Luce che ha illuminato l’Istituto di istruzione superiore di Tropea, piazza San Carlo a Zambrone, il palazzo comunale di Limbadi, il castello Ruffo di Nicotera.

Troppo spesso i genitori, animati da senso di abbandono ed indifferenza, bussano alle porte delle associazioni raccontando i tanti episodi di discriminazione che continuano a verificarsi. Situazioni tratteggiate dall’Angsa Calabria, l’Associazione nazionale genitori persone con autismo che spiega: «In una società realmente inclusiva, le persone con disabilità e i loro familiari non dovrebbero sentire il bisogno di sottolineare ciò che occorre, tutto dovrebbe essere scontato e garantito se ci fosse una mentalità diversa da quella che alimenta episodi di intolleranza ed esclusione e se si mettesse al centro la persona, il cittadino e non l’etichetta che descrive la condizione che vive».

«Continuiamo a ritenere utile parlare di Autismo in questa giornata – prosegue l’Angsa – fino a quando la diversità non venga considerata uno dei tanti aspetti di una società più equa e non un problema da risolvere, sperando che il 2 aprile possa connotarsi sempre più come una giornata di informazione a favore della Consapevolezza e proposta sempre meno come giornata celebrativa. C’è poco da celebrare, se ancora dal 2007, anno della sua istituzione da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, ad oggi, ci ritroviamo a dover rivendicare diritti già sanciti dalle Leggi e non garantiti».

LEGGI ANCHE: Alla giornata per la consapevolezza sull’autismo «meno luci blu e più progetti a Vibo»

Convivere con l’autismo: la Fidapa di Vibo Valentia promuove la giornata di sensibilizzazione

Articoli correlati

top