mercoledì,Aprile 17 2024

Nell’anniversario della morte di Matteo Vinci, ConDivisa e Ammazzateci tutti incontrano gli studenti

Il dibattito in occasione dell'anniversario della morte del giovane di Limbadi Matteo Vinci, assassinato dalla ‘ndrangheta il 9 aprile 2018

Nell’anniversario della morte di Matteo Vinci, ConDivisa e Ammazzateci tutti incontrano gli studenti
L'incontro a Limbadi in memoria di Matteo Vinci

Partecipato incontro a Limbadi tra gli studenti della Scuola Primaria di Limbadi, la presidente dell’associazione “ConDivisa – Sicurezza e Giustizia” e responsabile Sicurezza del Movimento Antimafia “Ammazzateci Tutti” Lia Staropoli e il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Tropea, Capitano Emanuele Palombi. Un dibattito in memoria del giovane di Limbadi Matteo Vinci, assassinato dalla ‘ndrangheta il 9 aprile 2018 con un’ autobomba. All’ incontro organizzato dal vicesindaco Alessandra Limardo, erano presenti anche i genitori di Matteo, Sara Scarpulla e Francesco Vinci, quest’ultimo ferito gravemente nell’agguato. Presenti anche il vicecomandante della Stazione Carabinieri di Limbadi Lorenzo Corsi e la professoressa Paola Scarfone. [Continua in basso]

“Ho spiegato ai ragazzi che Matteo è stato ucciso perché non ha abbassato la testa ad ogni forma di sopruso – ha affermato Lia Staropoli- Nessuno di noi dovrebbe subire sopraffazioni e violenze e se tutti ci ribellassimo, non potrebbero ammazzarci tutti” La presidente dell’associazione ConDivisa ha poi ricordato “che l’unica antimafia la realizzano le donne e gli uomini delle Forze dell’Ordine con il loro lavoro denso di sacrifici”. Dopo aver parlato dell’importanza di essere coerenti con quanto si dice, soprattutto quando si parla di legalità, Lia Staropoli ha donato una copia del suo libro “La santa setta – Il potere della ‘ndrangheta sugli affiliati e il consenso sociale sul territorio”. Il Capitano Emanuele Palombi ha esortato i ragazzi “a restare fuori da ogni forma di criminalità. All’inizio sembra la strada più facile – ha proseguito – poi conduce alla rovina. Ogni piccola scelta quotidiana – ha concluso – contribuirà a costruire la vostra vita”.

LEGGI ANCHE: Matteo Vinci, a Limbadi il ricordo di Libera a cinque anni dall’omicidio

Il magistrato Marisa Manzini torna a Limbadi nel ricordo di Matteo Vinci – Video

Articoli correlati

top