mercoledì,Luglio 24 2024

Il Comune di Vibo lancia il Festival dell’Innovazione, ecco di cosa si tratta

La proposta approvata dalla Giunta è dell'assessore Michele Falduto ed ha lo scopo di valorizzare il ruolo dell'innovazione nella società creando un evento di richiamo per la città

Il Comune di Vibo lancia il Festival dell’Innovazione, ecco di cosa si tratta
Il Comune di Vibo e, nel riquadro, Michele Falduto
L'assessore Michele Falduto
L’assessore Michele Falduto

La Giunta comunale di Vibo ha approvato la proposta dell’assessore all’Innovazione Tecnologica Michele Falduto di organizzare il primo Festival dell’Innovazione denominato “InnovaMenti” con lo scopo di “valorizzare il ruolo dell’innovazione nella società contemporanea, creare un evento di richiamo per la città capace di attrarre un pubblico eterogeneo e visitatori da altre città e valorizzare le risorse e le professionalità esistenti sul territorio”. Per l’organizzazione del suddetto Festival, il Comune di Vibo intende avvalersi del rapporto con i soggetti pubblici e privati, operanti in ambito locale o fortemente interessati allo sviluppo di iniziative qualificate nel territorio e far fronte alle spese necessarie per l’organizzazione dello stesso con lo stanziamento a valere sui fondi Pon Governance e capacità istituzionale 2014 – 2020. “Il Comune di Vibo – viene spiegato nella delibera di Giunta – è impegnato a supportare i processi innovativi intesi come leva dello sviluppo territoriale e come percorso di sviluppo territoriale condiviso; tra i fattori che, a diversi livelli, possono sostenere l’innovazione vi sono anche i cosiddetti “luoghi di innovazione”, cioè quegli spazi fisici, come ad esempio gli incubatori, i co-working, ma anche gli spazi collaborativi informali (es. biblioteche, bar e piazze), nei quali le persone possono incontrarsi per scambiarsi idee, apprendere reciprocamente e collaborare. Questi spazi – proseguono dall’ente – possono essere un importante moltiplicatore del patrimonio cognitivo, umano e sociale presente in un territorio, in quanto offrono occasioni per sperimentare e sviluppare tecnologie, servizi e modelli d’impresa che al tempo stesso beneficiano della partecipazione diretta dei cittadini entro un framework collaborativo e generano nuove soluzioni ai problemi della comunità. Il Comune di Vibo intende realizzare il primo Festival dell’Innovazione per fare il punto sull’innovazione e le nuove tecnologie come fattore chiave per trasformare il volto dei comuni e favorire i processi di innovazione sociale: un’innovazione, quindi, non fine a se stessa, ma che metta al centro le persone e i bisogni delle comunità territoriali, che nasca da sinergie tra enti e attori locali, che sia riutilizzabile e trasferibile e che guidi uno sviluppo effettivamente intelligente, inclusivo e sostenibile”.

Il Festival dell’Innovazione potrà svolgersi in maniera diffusa in varie location strategiche della città (sia centro storico che frazioni), creando occasioni di incontro e inclusione per la cittadinanza nonché valorizzando l’aspetto sociale e l’aggregazione; tali iniziative possono essere utilmente razionalizzate nell’ambito di una programmazione coerente con quella definita da altri soggetti istituzionali (Stato, Regione, Provincia/Comuni). “Il Festival dell’Innovazione sarà teso a valorizzare il ruolo dell’innovazione nella società contemporanea, a creare un evento di richiamo per la città capace di attrarre un pubblico eterogeneo e visitatori da altre città e di valorizzare le risorse e le professionalità esistenti sul territorio. Il Festival dell’Innovazione – aggiunge il Comune – si dovrà porre in termini di novità assoluta nel panorama locale e regionale nazionale e avrà lo scopo promuovere e sostenere la diffusione dell’innovazione e delle tecnologie digitali”.

LEGGI ANCHE: Presentata l’App “Vibo Valentia Smart”: l’amministrazione invita i cittadini a scaricarla

Fondi alla biblioteca di Vibo, ecco cosa prevede il progetto del Comune

Vibo, riqualificazione urbana: il Comune indice una gara per l’affidamento di un chiosco

top