lunedì,Giugno 17 2024

Parghelia, al via il restyling dell’illuminazione pubblica

L'intervento è possibile grazie a un mirato finanziamento ministeriale di cui godono tutti i Comuni con popolazione non superiore ai 5mila abitanti

Parghelia, al via il restyling dell’illuminazione pubblica

Il Comune di Parghelia ha ottenuto dal ministero dell’Interno – dipartimento “Affari interni e territoriali”, il finanziamento di 50mila euro per il progetto denominato “Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei Comuni annualità 2023”. Il contributo, erogato a tutti i Comuni beneficiari con popolazione non superiore ai 5mila abitanti, «consentirà di proseguire il restyling dell’impianto di illuminazione pubblica che abbiamo avviato nel 2018». Questo è quanto ci ha fatto sapere il sindaco di Parghelia Antonio Landro, il quale ha aggiunto che: «Andando a completare quello che è stato iniziato con lo scorso mandato elettorale, si fornisce ai cittadini e al territorio intero maggiore sicurezza e sensibile risparmio energetico». Si andranno quindi a sostituire, in alcune vie e traverse di Parghelia, tutti i corpi illuminanti esistenti di vecchia generazione, con nuove lampade a led, «potenziando, ove necessario – ha sottolineato -, con nuovi punti di illuminazione». Per il sindaco, questo discorso è di cruciale importanza: «Col tempo tante cose sono cambiate e, proprio in termini di espansione urbana e turistica, oggi più che mai bisogna assecondare l’evoluzione del paese. L’intervento, inoltre, ci consente di andare ad illuminare anche alcuni punti nevralgici del centro abitato, come gli incroci, che meritano di essere messi in sicurezza e valorizzati». Alcune delle zone che saranno prossimamente oggetto d’intervento sono: via Regina Elena, via IV Novembre, vi Luigi Cadorna, via Melograni ed anche alcune traverse quali via Garibaldi, via Marconi, via Trieste, via Trento, ed anche piazza Accorinti. «L’intervento – ha concluso il sindaco – non si ferma qui, ma procederemo successivamente con altre sostituzioni dei corpi luminosi così da rendere più sicuro il territorio ed esteticamente più qualificato».

LEGGI ANCHE: Sesta giornata nazionale dei piccoli musei, ottimi risultati per Ricadi e Parghelia

Parghelia, l’amministrazione Landro comincia a fare i primi bilanci dell’estate

Mare a settembre, viaggio lungo le spiagge più belle del Vibonese

top