sabato,Marzo 2 2024

A Pizzo l’inaugurazione del murales dedicato a Maria Chindamo e alle “fimmani ribelli”

Appuntamento sabato 25 alle ore 11.30 davanti allo sportello antiviolenza di Attivamente Coinvolte. L'opera sarà realizzata dagli studenti dell'artistico

A Pizzo l’inaugurazione del murales dedicato a Maria Chindamo e alle “fimmani ribelli”

L’evento, organizzato da Libera Vibo Valentia in collaborazione con il Comune di Pizzo, l’Associazione Attivamente Coinvolte ed il Liceo Artistico “D.Colao” di Vibo Valentia, si terrà il 25 novembre in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.
Un murale per Maria Chindamo e tutte le donne vittime di violenza. Sabato 25 alle ore 11.30 ci ritroveremo a Pizzo, di fronte allo sportello antiviolenza di Attivamente Coinvolte, per inaugurare un murale dedicato a Maria Chindamo ed a tutte le “fimmani ribelli” che con coraggio si oppongono a un sistema patriarcale e mafioso. Lo faremo nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Da inizio anno sono 106 le donne uccise in Italia, più della metà per opera del partner o dell’ex. Numeri che preoccupano ancora di più se sommati a tutte le violenze fisiche e psicologiche subite ogni giorno. Ma, soprattutto, dietro i numeri ci sono storie, sentimenti, volti. Abbiamo scelto il volto di Maria perché è una donna della nostra terra, un’imprenditrice libera e coraggiosa. È stata uccisa perché la libertà di una donna non è tollerata in un sistema pervaso da una mentalità patriarcale e ‘ndranghetista. È stata uccisa perché per loro una donna non è libera di amare e di vivere. Maria è una delle tante fimmani ribelli calabresi. Molte donne che si sono ribellate oggi vivono in sicurezza e circondate dai propri cari. Tante altre ancora subiscono violenza quotidianamente. Per questo è fondamentale la presenza di sportelli antiviolenza come quello di Attivamente Coinvolte, luoghi sicuri in cui una donna può trovare aiuto e rifugio. Il murale sarà disegnato dalle studentesse e dagli studenti del corso serale del Liceo Artistico Colao. All’inaugurazione sarà presente anche il fratello dell’imprenditrice uccisa nel 2016, Vincenzo Chindamo.

LEGGI ANCHE: Il dramma e l’esempio di Maria Chindamo raccontati dagli studenti del Vespucci di Vibo Marina – Video

La figlia di Maria Chindamo all’Università di Reggio: «La ‘ndrangheta teme la cultura più della giustizia»

Omicidio di Maria Chindamo: resta in carcere Salvatore Ascone di Limbadi

Articoli correlati

top