sabato,Maggio 25 2024

Capodanno in piazza a Pizzo: musica per tutti con limitazioni per botti e alcool

Due le ordinanze del sindaco Sergio Pititto. Ecco cosa prevedono esattamente i divieti per la notte di San Silvestro

Capodanno in piazza a Pizzo: musica per tutti con limitazioni per botti e alcool
Foto di repertorio

In occasione delle festività di fine anno, il sindaco di Pizzo Sergio Pititto ha emesso due importanti ordinanze con cui si «vieta l’utilizzo di petardi, botti, mortaretti, lancio di razzi e fuochi d’artificio pirotecnici su tutto il territorio comunale» e viene vietata la «vendita per asporto e di somministrazione di alcolici, superalcolici e bevande contenute in bicchieri di vetro, bottiglie o altre confezioni i di vetro e lattine». Il primo provvedimento è valido per tutto il periodo compreso dal 30 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024. Nello specifico, oltre quelli sopracitati, sono vietati dall’ordinanza anche «altri artifici pirotecnici, ad esclusione di quelli luminosi di categoria F2 e F3 in tutti luoghi dove transitano o siano presenti delle persone, fatto comunque salvo l’uso dei botti di libero commercio da utilizzarsi a debita distanza dalle persone e dagli animali, evitando tassativamente – si specifica ulteriormente nella nota – le aree che risultino affollate».

Blindata sopratutto piazza della Repubblica, in occasione della notte di San Silvestro, dove si svolgerà la manifestazione “Capodanno in piazza”. Dalle ore 00:30 alle ore 07:00, incluse le vie limitrofe alla piazza, «fino a conclusione della manifestazione di pubblico spettacolo è vietata l’accensione di qualsiasi tipologia di fuochi d’artificio, sparo di petardi, scoppio di mortaretti, bombette varie, razzi ed altri artifici pirotecnici, ad esclusione di quelli luminosi». I trasgressori saranno puniti con «sanzioni penali ed amministrative» e multe da 25 euro a 500 euro». Per quanto riguarda esclusivamente il Capodanno poi, la seconda ordinanza preventiva, emessa per tutti gli esercizi pubblici e commerciali (cui corre l’obbligo di tenere esposta), ricade sulle vie adiacenti piazza della Repubblica e sarà valida «a partire dalle ore 00:30 per tutta la durata della manifestazione». Si prevede il «divieto di introduzione e consumazione» di bevande alcoliche e superalcoliche in vetro e lattine all’interno dell’area di svolgimento della manifestazione». Per i trasgressori dell’ordinanza, anche qui «una sanzione amministrativa pecuniaria da 125 euro fino a 500 euro».

LEGGI ANCHE: Il Comune di Pizzo sperimenta un nuovo bando pubblico a favore dell’ambiente

Tropea, per fine anno vietati fuochi d’artificio e petardi non autorizzati

Natale spento a Vibo, Mercadante: «Improvvisazione da parte dell’amministrazione comunale»

Il Natale a Vibo tra eventi pagati e poi non tenuti e la comunicazione affidata ai soli social

top