lunedì,Maggio 20 2024

Trattori allo svincolo di Pizzo, le testimonianze degli agricoltori

A Dentro la notizia hanno spiegato le motivazioni poste alla base della protesta: dall'aumento dei costi del carburante all'introduzione dell'Irpef agricolo

Trattori allo svincolo di Pizzo, le testimonianze degli agricoltori

Gli agricoltori calabresi puntano Roma. Ma i presidi territoriali, nonostante la “Marcia sulla Capitale” partita da stamattina, non si fermeranno. Anzi… A “Dentro la Notizia”, oggi, è stato un rincorrersi di testimonianze: agricoltori storici, donne, giovani e giovanissimi intenzionati a difendere con i denti e propri diritti. Intervistati dall’inviata Cristina Iannuzzi, nei pressi dello svincolo autostradale di Pizzo, hanno rilanciato le motivazioni della protesta: l’oscillazione dei prezzi, i paletti legati alle politiche europee incentrati sulle nuove economie green, la Pac con le sue contraddizioni, l’aumento dei costi del carburante, l’introduzione dell’Irpef agricolo e l’eccesso di burocrazia che contribuisce a rendere il quadro sempre più complesso. E così, sollecitati a raccontare le proprie disavventure lavorative, a emergere nel corso della puntata condotta da Pier Paolo Cambareri sono state le storie di ognuno di lavoro: dal 18enne impegnato nella zootecnia, e determinato a resistere nonostante le difficoltà oggettive riscontrate negli ultimi mesi e anni, allo storico produttore che ha visto nel corso degli anni crollare il settore. A sostenere la battaglia, diversi sindaci del Vibonese che stamattina sono stati sul posto con la fascia tricolore a testimonianza di una condivisione ormai fuori dagli schemi e sempre più allargata ad ampie fette della società. Anche la Chiesa, nel corso delle precedenti iniziative di protesta, aveva manifestato la propria convinta adesione nel solco di una militanza a carattere popolare capace di incidere sulle scelte che la politica nazionale ed europea è chiamata a compiere nelle prossime ore. A Roma, da stamattina, sono stati definiti quattro punti di raccordo degli agricoltori provenienti dal Paese. Quelli calabresi sono alcuni in viaggio altri in presidio permanente su base territoriale. Una testimonianza netta di come la battaglia verrà dichiarata conclusa soltanto quanto il comparto avrà avuto risposte concrete alle proprie rivendicazioni.
Rivedi la puntata su LaCplay.

LEGGI ANCHE: Trattori allo svincolo di Pizzo, diversi sindaci del Vibonese accanto ai manifestanti – Video

Gli agricoltori pronti a un nuovo presidio a Pizzo: si annuncia un altro lunedì nero per il traffico

Agricoltori in protesta, la Lega allo svincolo di Pizzo: «Vicinanza e solidarietà»

Continua la protesta dei trattori: bloccato lo svincolo autostradale di Pizzo 

top