lunedì,Giugno 17 2024

Continuano le visite dei Radicali italiani nelle carceri: una delegazione farà tappa a Vibo

Il sindaco di Jonadi, Signoretta: «Torniamo nel penitenziario per esaminare le condizioni detentive, il rispetto dei diritti umani e la tutela della dignità dei detenuti»

Continuano le visite dei Radicali italiani nelle carceri: una delegazione farà tappa a Vibo
Il carcere di Vibo Valentia

Continuano le visite dei Radicali italiani nelle carceri italiane. Dopo Roma, Cuneo, Alba, il 9 maggio, alle ore 11, una delegazione guidata dal sindaco di Jonadi Fabio Signoretta, visiterà il carcere di Vibo Valentia. «Dopo la visita dello scorso anno-dichiara Signoretta- torniamo nel carcere di Vibo Valentia per esaminare le condizioni detentive, il rispetto dei diritti umani e la tutela della dignità dei detenuti. Nelle carceri mancano agenti di polizia penitenziaria, medici e infermieri, c’è un preoccupante aumento del disagio psichico, sempre più difficile da gestire. La situazione non è più tollerabile, sono necessarie azioni urgenti e pragmatiche». «Ricordiamo ancora una volta-afferma il tesoriere di Radicali italiani che la situazione delle carceri in Italia sta scoppiando. Siamo quinti in Europa per tasso di sovraffollamento (119%). Peggio di noi hanno fatto soltanto Cipro (226%), Francia (119%), Belgio (118%) e Romania (112%). Non possiamo più subire il tragico bollettino quotidiano dei suicidi, è ora di agire».

LEGGI ANCHE: Telefonini e un coltello sequestrati dalla penitenziaria nel carcere di Vibo

Vibo, dramma in carcere: detenuto si toglie la vita

Vibo, Gianpiero Greco nominato segretario provinciale Sappe

Articoli correlati

top