mercoledì,Luglio 24 2024

Mileto e la protesta dei commercianti per le interruzioni di energia elettrica

Le sospensioni a più riprese del servizio per lavori in corso sulla rete stanno mettendo in grande difficoltà gli esercenti

Mileto e la protesta dei commercianti per le interruzioni di energia elettrica

Sono diventati ormai uno spauracchio e un vero e proprio incubo i fogli informativi con cui si annuncia la temporanea sospensione dell’energia elettrica sul territorio comunale di Mileto. Da qui l’inizio di una sorta di “via crucis” con cui sono costretti a convivere i cittadini in genere, ma, soprattutto, i titolari degli esercizi commerciali ubicati nella città capoluogo e nelle relative frazioni di Paravati, San Giovanni e Comparni, i quali si ritrovano, per ore e ore, con le mani in mano senza poter servire i propri clienti a causa della momentanea interruzione del servizio. Alcuni di loro, ormai esasperati, al riguardo lanciano oggi  il grido d’allarme esternando tutto il proprio malumore a Il Vibonese.it. «Non c’è la facciamo più – spiegano – a fare i conti con questo tipo di problematica che perdura da mesi e che rischia di metterci ancora più in ginocchio, soprattutto dal punto di vista economico. In questo periodo sono state diverse le interruzioni a singhiozzo di energia elettrica, l’ultima in questi giorni. Capiamo che questo avviene per l’effettuazione di lavori necessari a modernizzare e a migliorare l’intera rete, ma tutto ciò non basta a giustificare il fatto che, nella realtà, veniamo lasciati per lunghe ore delle giornate interessate in balia delle onde senza poter lavorare e servire i nostri clienti. Che provvedano loro – concludono – a installare dei gruppi elettrogeni, durante le lunghe ore in cui le ditte preposte sono costrette ad intervenire sul territorio. Noi non possiamo e non vogliamo sobbarcarci anche questo peso economico, dovuto non a nostre colpe e negligenze».

LEGGI ANCHE: Mileto, presentato il progetto “Contea, conoscenza, territorio, attrattività”

top