sabato,Giugno 22 2024

Pannaconi, malumori per la sospensione del servizio scuolabus

Il sindaco Mazzeo getta acqua sul fuoco: «Disservizio momentaneo. Si riparte domani»

Pannaconi, malumori per la sospensione del servizio scuolabus

Servizio scuolabus sospeso a Pannaconi. Dopo lo stop forzato di circa dieci giorni registrato al rientro dalle vacanze natalizie, un nuovo stop (da giovedì scorso) per gli studenti che frequentano l’istituto comprensivo “Mazzitelli” di Cessaniti. I genitori, quindi, hanno protestato inviando delle comunicazioni al sindaco Francesco Mazzeo e alla dirigente scolastica. Le famiglie, in particolare, hanno posto all’attenzione dell’ente e della scuola, le difficoltà e i disagi arrecati dal disservizio dovuto ai «ritardi nei pagamenti dovuti dal Comune alla ditta appaltatrice».

Nell’atto si ribadisce l’urgenza di ripristinare con celerità il servizio. In più i genitori si dicono pronti a rivolgersi alle autorità competenti: «In tutti questi anni abbiamo cercato di essere comprensivi, disponibili e pazienti ma – alla luce dei risultati – oggi ci vediamo costretti a intimarle il ripristino immediato del servizio scuolabus».

Sul tema fa chiarezza anche il primo cittadino: «Ci sono stati ritardi nei pagamenti ma abbiamo saldato quanto dovuto alla ditta in riferimento al 2019. Il servizio dovrebbe quindi ripartire nella giornata di domani (martedì 3 marzo)». Nel confermare la volontà di continuare a comunicare in trasparenza con le famiglie dei ragazzi di Pannaconi il sindaco Mazzeo fa presente: «Purtroppo è un servizio aggiuntivo chiesto sul bando e non rientra nell’interruzione di pubblico servizio. Come Comune – conclude – abbiamo fatto il massimo per velocizzare i pagamenti e limitare i disagi per la popolazione scolastica».

Articoli correlati

top