giovedì,Giugno 17 2021

Morte Rodà, la politica lo ricorda: «Galantuomo devoto alla sua gente»

La scomparsa dell’ex sindaco di Sant’Onofrio. Mangialavori: «Straordinarie doti umane e professionali». Solano: «Ha condotto battaglie con equilibrio e senza protagonismo». Santelli: «Ci mancherà»

Morte Rodà, la politica lo ricorda: «Galantuomo devoto alla sua gente»
Tito Rodà

Arrivano attestati di cordoglio, dal mondo politico, per la scomparsa di Tito Rodà, medico e già sindaco di Sant’Onofrio. «Tito è stato un grande sindaco – afferma il senatore Giuseppe Mangialavori -, devoto ai suoi concittadini e all’istituzione che ha saputo rappresentare con dignità, orgoglio e grande senso del dovere. Ho avuto il grande onore di essergli amico e, nel tempo, ho potuto apprezzare e ammirare le sue straordinarie doti umane e professionali. Perché Tito, prima che un grande amministratore, è stato un grande uomo e un grande medico. Lo ha dimostrato fino alla fine, e il suo ricordo mi accompagnerà per tutta la vita. La scomparsa di Tito è indubbiamente un brutto colpo per tutta la collettività vibonese, oggi più che mai bisognosa di persone dotate della sua dirittura e pulizia morale, della sua perseveranza, della sua volontà di spendersi sempre a favore degli altri. È un brutto colpo per me, che non potrò più confrontarmi con lui e ricevere i suoi sempre preziosi consigli, il suo affetto sincero. Tito mi mancherà molto».

Stima espressa anche da Salvatore Solano, presidente della Provincia e sindaco di Stefanaconi: «Tito Rodà era un galantuomo che aveva un grande senso e rispetto delle istituzioni. Non era solito girarsi dall’altro lato, mantenendo sempre quella verve di amministratore attento, anche dopo la fine della sua esperienza da sindaco. Le sue preoccupazioni sulla realizzazione della discarica, sono state sempre occasione per discutere e convergere su molti suoi dubbi. Sapeva condurre le sue battaglie con molto equilibrio e senza protagonismo, nello stesso modo con cui ha lasciato questa terra. Lo ricorderò con profonda stima e affetto».

Tra chi si è unito al cordoglio anche il presidente della Regione JoleSantelli. «Esprimo tutto il mio cordoglio per la scomparsa di Tito Rodà – ha detto -, ex sindaco di Sant’Onofrio e vice coordinatore provinciale a Vibo Valentia di Forza Italia. Ci lascia un amministratore esemplare, un dirigente serio, un medico appassionato che mancherà a tutta la sua comunità. Alla famiglia va l’espressione più sentita della mia vicinanza».

top