venerdì,Luglio 1 2022

Ai campionati nazionali di kick boxing la “Big match” di San Calogero fa incetta di medaglie

A Jesolo conquistati un oro, due argento e un bronzo. Grande successo anche nella danza a L'Aquila e Cosenza

Ai campionati nazionali di kick boxing la “Big match” di San Calogero fa incetta di medaglie

Due medaglie d’oro, una d’argento e un’altra di bronzo. È il risultato del prezioso bottino raccolto a Jesolo, a fine maggio, in occasione della Coppa Italia e del campionato italiano di kick boxing, specialità point fighting, dalla “Asd Big Match” di San Calogero, guidata dal maestro Salvatore Romano. In Coppa Italia si sono distinti i fratelli Edoardo e Leonardo Calabria, conquistando entrambi il gradino più alto del podio e mettendo in fila atleti provenienti da realtà ben più rinomate. Nei campionati italiani, valevoli per l’accesso in nazionale, si è distinta Stellamaris Zinnà (categoria young cadet), portando a casa un ottimo terzo posto. Lara Romano invece, già vice campionessa europea nel 2019, nella categoria old cadet, ha sfiorato per un soffio la medaglia d’oro cedendo solo alla forte avversaria in finale. Lara, comunque, con il secondo posto ottenuto rappresenterà l’Italia ai campionati mondiali di settembre. È arrivata ai piedi del podio, con un quarto posto, l’altra atleta di San Calogero, Sara Mahfoudh, categoria juniores, reduce di un quinto posto ai campionati europei del 2021. [Continua in basso]

Ma la “Big Match” non ha mietuto successi solo nelle arti marziali, ma anche nella disciplina della danza. Ai campionati italiani di ginnastica acrobatica, infatti, specialità danze aeree, svoltisi a L’Aquila, a fine maggio, la coppia di atlete, Grazia De Vita e Flavia Ferraro, guidate dalla maestra Ilaria Manduca, è riuscita ad avere la meglio sulle concorrenti classificandosi al primo posto. Le due ragazze, in qualità di campionesse nazionali, gareggeranno il prossimo dicembre ai mondiali che si terranno nel suggestivo scenario del Teatro Uno di Cinecittà a Roma. Alla manifestazione aquilana hanno partecipato anche le coppie formate da Miriam Calabria e Alessia Valenti, Maria Rosa De Vita e Crystel Maria Calabria e, in singolo, Stellamaris Zinnà.

Infine al teatro Rendano di Cosenza, al concorso nazionale di danza, svoltosi il 22 maggio scorso, con una coreografia dal titolo “No alla guerra” le ragazze guidate dalla maestra Paola Lacquaniti sono riuscite ad aggiudicarsi il terzo posto della manifestazione. Il corpo di ballo era composto da Aurora La Rocca, Aurora Rocco, Benedetta Cordi, Giorgia de Vita, Sara Monteleone, Olimpia Barbieri, Chiara Galati, Lavinia Quaranta, Clarissa Occhiato, Isabella Barone, Fabiana Occhiato, Grazia De Vita e Crystel Calabria.

Articoli correlati

top