Corsa, l’Atletica San Costantino fa faville anche su pista

Presente ai campionati regionali di società di Gioia Tauro, il sodalizio guidato da Raffaele Mancuso si piazza al secondo posto nella classifica generale femminile e al quinto in quella maschile.

Presente ai campionati regionali di società di Gioia Tauro, il sodalizio guidato da Raffaele Mancuso si piazza al secondo posto nella classifica generale femminile e al quinto in quella maschile.

Informazione pubblicitaria
Da sinistra Raffaele, Gasparro e Panuccio

Si sono svolti presso il Polivalente di Gioia Tauro, sabato 23 aprile 2016 i campionati regionali di società assoluti su pista dei 10mila metri e della corsa dei 20 minuti riservata alla categoria allieve. A renderlo noto la società sportiva Atletica San Costantino, guidata da Raffaele Mancuso, che giudica l’evento «un appuntamento sportivo molto importante che ha visto la partecipazione di numerose società della regione e non».

Nel dettaglio, la gara dei 10 mila metri, riservata al settore assoluto, ha visto la disputa di due serie, per un totale di 32 atleti uomini e donne. Nella gara femminile, scontata la vittoria di Palma De Leo (G. S. Lammari Lucca) che impone alla stessa gara un ritmo proibitivo per le avversarie. Alla fine, i 25 giri di pista vengono ultimati col tempo di 37:21.8, per il secondo posto, relativamente alla stessa gara, a darsi battaglia sono state Francesca Paone della Fiamma atletica di Catanzaro e Chiara Raffaele dell’Atletica San Costantino.
Nella gara maschile è stato poi un quintetto a condurre compatto la gara per diversi giri dopo lo sparo di avvio; tra questi anche Giuseppe Pilello, palmese che difende i colori dell’Atletica Civitanova, che è stato costretto al ritiro quando ancora la gara non era entrata nel vivo. Non hanno mollato invece Paolo Audia (SM35 dell’Asd Jure Sport) e lo junior Edoardo Misurelli dell’Atletica Cosenza, che dandosi battaglia fino a pochi giri dal termine hanno completato i 25 giri di pista col tempo di 33:28.9.

Staccato di circa 40” taglia il traguardo Paolo Audia (34:09.0) e al terzo posto si piazza Aldo Carbone (Cosenza K42) col tempo di 34:27.8. La classifica regionale di società per il settore assoluto vede vincitrice l’Atletica Fiamma Catanzaro nel settore femminile, seguita dall’Atletica San Costantino e dalla Cosenza K42; in quello maschile dominio della Cosenza K42, seguita dall’Asd Jure Sport e dalla Running Bagnara. Nella categoria allieve, la giovane Francesca Pancione, cresciuta nelle file dell’Atletica San Costantino e ora tesserata con la K42 di Cosenza, al termine di una bella prestazione raggiunge il traguardo dei 5 mila metri nell’arco dei 20 minuti previsti.

Una manifestazione di grande importanza per le classifiche regionali di società e che l’Atletica San Costantino, guidata da Raffaele Mancuso, con gli atleti Chiara Raffaele, Tonino Panuccio e Filippo Gasparro, ha cercato d’interpretare al meglio. Prestazioni che hanno messo in evidenza ancora una volta le doti atletiche di degli atleti di San Costantino Calabro. Atleti, sottolinea Mancuso, «che quotidianamente coltivano la passione per la corsa e che colgono ogni occasione per migliorarsi. Gli esami non finiscono mai insomma, e anche questo è stato superato brillantemente, Antonino Panuccio con il tempo di 37:16, Filippo Gasparro con il tempo di 42:29 e Chiara Raffaele con il tempo di 43:58, tutti e tre tagliano il traguardo dei 10 mila metri con grande soddisfazione. Una bella prestazione che fa certo onore a loro atleti, e che dalla loro prestazione ne trova risalto e prestigio anche tutta la società che va a classificarsi al quinto posto della classifica generale maschile su 10 società presenti. Invece per la classifica generale femminile, l’ Atletica San Costantino Calabro si piazza al secondo posto su quattro società presenti».