domenica,Gennaio 29 2023

Dal Piscopio una targa al leggendario difensore rossoblù Melino Cosentino

Nobile gesto da parte del sodalizio giallorosso nei confronti dello storico capitano della Vibonese, da sempre un valido esempio per il prossimo

Dal Piscopio una targa al leggendario difensore rossoblù Melino Cosentino

«Un gesto doveroso verso colui che rappresenta un’icona del calcio e che merita l’attenzione di tutti gli sportivi vibonesi». Questa la motivazione con la quale la società del Piscopio, con in testa il presidente Dario Fiorillo, il vice Mimmo Naso e il ds Toni Fiorillo, ha inteso attribuire un riconoscimento a Melino Cosentino, personaggio storico del calcio vibonese e non solo. Una vera e propria leggenda, uno che ha legato per tanti anni la sua vita calcistica alla Vibonese, ma capace di farsi apprezzare ovunque per la correttezza in campo, la serietà, lo spirito di sacrificio mostrato in ogni circostanza. «Ancora oggi uno come Melino Cosentino – spiegano i dirigenti del Piscopio – è in grado di tracciare un solco evidente per indicare la via da seguire a tutti coloro che vogliono fare calcio». [Continua in basso]

Da sempre operativa in ambito sociale, puntualmente in grado di distinguersi per eventi e iniziative di alto valore, la società del Piscopio ha così attribuito una targa ricordo a Cosentino, fra gli applausi del pubblico presente allo stadio. «Grazie di cuore per aver accettato il nostro invito, Capitano: è stato per noi un onore ospitarti e ci auguriamo di averti spesso al campo a tifare i nostri colori»: si conclude così il messaggio della dirigenza del Piscopio, compagine che milita nel campionato di Seconda categoria.

Anche con gesti simili, si dimostra una certa sensibilità. Melino Cosentino non aveva certo bisogno di una targa per avere conferma di ciò che è noto da tempo e di quello che rappresenta per lo sport vibonese e calabrese. Ad ogni modo dal Piscopio è arrivato però un attestato di stima che fa sicuramente piacere al diretto interessato ed al mondo del calcio in generale. Le bandiere sventolano sempre e comunque e bene fa chi ne ricorda il vissuto e le porta come esempio per il prossimo.

Articoli correlati

top