domenica,Maggio 19 2024

Serra San Bruno, consegnati i lavori per l’adeguamento del Centro sportivo

Il completamento delle opere è stato possibile grazie al finanziamento “Sport e Periferie”. Il consigliere Galano: «L'obiettivo è renderlo fruibile alle scuole, alle associazioni sportive e ai privati»

Serra San Bruno, consegnati i lavori per l’adeguamento del Centro sportivo

Sono stati consegnati stamattina i lavori per il completamento e l’adeguamento del centro sportivo di via San Brunone di Colonia, a Serra san Bruno. Ciò è stato possibile grazie al finanziamento “Sport e Periferie” di circa 700.000 euro. Scopo dell’intervento è anche quello di «promuovere la pratica sportiva, i valori di solidarietà, coesione e integrazione sociale. Con questo progetto – spiega il consigliere delegato Daniele Galeano – si vogliono completare e migliorare gli spazi e le strutture di supporto all’attività sportiva esistente in modo da essere fruibili alle scuole, alle associazioni sportive ed ai privati». Scendendo nello specifico, diverse sono le opere che saranno realizzate. Per ciò che concerne il campo polivalente indoor si provvederà alle seguenti azioni: sostituzione dell’intero telo di copertura con un telo doppio capace di ridurre il flusso termico; realizzazione della pavimentazione di gioco in multistrato ad elevata elasticità; sostituzione del generatore di calore con un generatore più efficiente; sostituzione fari con tecnologia a led. Gli spogliatoi saranno interessati da ulteriori interventi: diversa distribuzione interna; sostituzione infissi; illuminazione a led; sostituzione del generatore di calore; impianto fotovoltaico; solare termico. Per quanto riguarda il campo polivalente outdoor i lavori saranno concentrati sulla recinzione e sulla realizzazione della pavimentazione di gioco in multistrato ad elevata elasticità. Recinzione nuova e nuovi con tecnologia a led sono previsti per il campo di calcio a 5 outdoor, mentre l’area esterna sarà rimessa a nuovo con interventi di recinzione esterna del centro sportivo con cancelli automatici e azioni sull’area parcheggi che sarà pavimentata con asfalto colorato. Sarà inoltre installato un corpo prefabbricato per deposito attrezzi e bagni a servizio degli spettatori e saranno acquistati arredi e attrezzature sportive e arredi. «L’amministrazione – sostiene Galeano – ha mantenuto, ancora una volta, l’impegno di procedere spediti e raggiungere la meta, coinvolgendo anche giovani professionisti serresi (ingegner Paola Averta) e dimostrando il grande impegno per ridare a Serra impianti moderni e sicuri dopo anni di abbandono e degrado. È un risultato importante che dimostra anche la capacità attrattiva della nostra città in grado di intercettare progetti imprenditoriali solidi». Galeano ha aggiunto che «l’intervento ha anche l’obiettivo di rendere l’intero complesso sportivo più attrattivo e completamente funzionale per investitori che possano gestirlo e riattivare servizi per tutta la comunità; compresa la piscina comunale, per la quale come amministrazione abbiamo già investito 140mila euro per renderla più efficiente dal punto di vista energetico e meno costosa in termini di spese di gestione».

LEGGI ANCHE: Il Comitato San Bruno a difesa dell’ospedale: «Basta depotenziamenti, quale futuro per la nostra gente?»

Serra, al via il rilancio del Vivaio Rosarella: siglata convenzione con il Parco delle Serre

Serra San Bruno, procede l’iter per realizzare un Centro per l’impiego in una ex scuola

top