mercoledì,Aprile 17 2024

Tonno Callipo, Suelen: «Presto faremo la storia anche al femminile»

La brasiliana è tra i pilastri di questa nuova avventura e continua a macinare punti su punti con le sue schiacciate e i suoi muri

Tonno Callipo, Suelen: «Presto faremo la storia anche al femminile»

Esperienza, qualità, carisma: tutte virtù dell’opposto Suelen Da Silva Oliveira, tra i pilastri di questa nuova avventura al femminile della Tonno Callipo. Carriera tra Serie B e C per Suelen, brasiliana di San Paolo, quasi 38 anni e non sentirli, esattamente lì compirá il prossimo 8 luglio. E intanto lei continua a fare quello che le riesce bene: attaccare, murare e deliziare anche con astuti pallonetti. Insomma quel mancino dosato con cura, è fondamentale per l’ambizioso roster giallorosso, che continua a mostrare ogni settimana che si è solo di passaggio in questa Serie C. Con quello in Coppa Calabria di martedì, sono ben 16 i successi per la capolista Tonno Callipo, che ha abbellito il tutto non perdendo neppure un set. Suelen analizza l’attuale momento della squadra giallorossa, proiettandoci anche sull’impegno di sabato a Pizzo: «Lavoriamo duro durante la settimana, pretendiamo e puntiamo in alto, dimostrando sul campo la nostra forza. Abbiamo come obiettivo di vincere in entrambe le competizioni, e faremo l’impossibile per raggiungere questi traguardi che ci siamo prefissati». Da fuori sembra che la Tonno non abbia rivali e che riesca tutto facilmente ma per Suelen non è così: «Anzi tutto è più difficile per noi: avere l’obbligo di vincere significa prendersi sempre la stessa grande responsabilità di non fallire una partita. Chi afferma il contrario significa che non ci segue nel lavoro giornaliero. Noi ci alleniamo duramente per ottenere i risultati che vogliamo, ovviamente siamo fortunate ad avere una rosa forte, però non sottovalutiamo nessuno, ogni settimana è una battaglia da vincere. In Calabria abbiamo piccole realtà purtroppo, ma sono felice di essere in questo gruppo meraviglioso ed in questa società seria e appassionata della pallavolo ormai da anni». E poi sul prossimo match contro Pizzo: «Ci aspettiamo un bellissimo spettacolo ma come anzidetto abbiamo un bel gruppo e lavoriamo sodo per raggiungere i nostri obiettivi. Certo non sarà agevole ma dimostreremo sicuramente la forza del nostro gruppo». Suelen, poi, sui tifosi: «Purtroppo si è perso un po’ l’interesse ma gradualmente conquisteremo di nuovo i tifosi. Stiamo per fare la storia della pallavolo femminile a Vibo, saranno fieri di noi, presto il palazzetto sarà pieno di rosso e giallo». Infine parla dei sui miti e dei giocatori che ammira: «Ne ho tanti: iniziamo dalle brasiliane Ana Moser, giocava con il numero 2 ecco perché cerco sempre questa maglia; e poi Gabi. Quindi Zhu della Cina. Continuando con la serba Tijana Bošković, che ritengo l’opposta più forte; la cubana Mireya, l’americana Larson. Ed anche la brava italiana Piccinini. Nel maschile ho ammirato invece Giba e Zorzi».

LEGGI ANCHE: Coppa Calabria, buona la prima per la Tonno Callipo: sconfitta Pink volo Lamezia

Volley, la Tonno Callipo femminile conquista l’ennesima vittoria contro Catanzaro

Tonno Callipo, Giulia Scibilia: «Lavorare tanto ogni giorno per migliorare sempre di più»

Articoli correlati

top