Mal di trasferta per la Vibonese, il derby va al Reggio Calabria

Davanti a cinquemila persone, la squadra di De Maria subisce un rigore e un'espulsione che decidono la partita nel secondo tempo.

Davanti a cinquemila persone, la squadra di De Maria subisce un rigore e un'espulsione che decidono la partita nel secondo tempo.

Informazione pubblicitaria

Un rigore concesso sull’uscita di Parisi ai danni dell’attaccante reggino Bramucci, la conseguente espulsione del portiere rossoblu e il penalty realizzato da Arena che spiazza De Mitri entrato al posto di Scapellato. Si decide così, al 14’ del secondo tempo, il derby tra Reggio Calabria e Vibonese, giocato ieri al Granillo davanti a cinquemila persone, tante provenienti da Vibo. Tra le vibrate proteste degli ospiti per la massima punizione concessa dalla signora Vitulano (su un episodio molto dubbio che necessita della convalida dell’assistente) e una buona prova degli uomini di Di Maria che, specie nel primo tempo, si fanno sentire sotto porta, la Vibonese incassa la terza sconfitta esterna dal sapore amaro, così come quella in cui era già incappata in terra reggina, contro la Palmese, dieci giorni prima in un altro match foriero di polemiche.

Non basta la veemente reazione di Saraniti e compagni nella parte finale della gara, quando vanno almeno due volte vicini al pareggio grazie agli affondi di Allegretti che in due occasioni sfiora il palo reggino. Classifica ferma a 16 punti, ancora attaccata al gruppo di testa, ma incalzata sempre più da Sarnese, Roccella e Due Torri, ora a -1 dai vibonesi.

Il tabellino della gara:

REGGIO CAL (4-3-3): Licastro; Maesano, Mautone, De Bode, Carrozza; Roselli, Corso, Lavrendi (Riva), De Marco (55′ Bramucci), Zampaglione, Arena. a disp.: Ventrella, D’Angelo, Dentice, Mangiola, Riva, Condomitti, D’Ambrosio, Bramucci, Russo. Allenatore: Cozza

VIBONESE (4-4-2): Parisi; Lavilla, Bertini (73′ Garat), Castaldo, Paviglianiti; Da Dalt, Cosenza, Cuomo (71′ Puntoriere), Scapellato (60′ De Mitri); Saraniti, Allegretti. a disp.: De Mitri, Ruscio, Calabrese, Buda, Vallone, Gaetano, Ferrario. Allenatore: Di Maria

Marcatori: 59′ Arena (rig.)

Arbitro: Vitulano di Livorno assistenti: Paone-Sciammarella

Note: pomeriggio caldo, terreno in discrete condizioni, spettatori 5.000 circa. Ammoniti: Mautone, De Bode (RC), Cosenza, Cuomo, Castaldo, Da Dalt (V). Espulsi Parisi (V) (12’st) per fallo da ultimo uomo e Zampaglione (RC) (47’st) perd oppia ammonizione. Angoli: 3 a 1. Recuperi: 1’pt; 5’st.

Classifica
Cavese 20
Frattese 18
Siracusa 17
Palmese 17
Vibonese 16
Sarnese 15
Roccella 15
Due Torri 15
Agropoli 12
Aversa N. 12
Marsala 12
Scordia 11
Noto 11
Rende 11
Leonfortese 11
Reggio Calabria 10
Gragnano 9
Gelbison 8
Vigor Lamezia 0