Primo sorriso in trasferta per la Callipo: Top volley ko al tie break – Video

A Latina gli uomini di Cichello si impongono al quinto set, sprecando l’ampio vantaggio iniziale ma riuscendo comunque a racimolare due punti utili in ottica salvezza
A Latina gli uomini di Cichello si impongono al quinto set, sprecando l’ampio vantaggio iniziale ma riuscendo comunque a racimolare due punti utili in ottica salvezza
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Allo scoccare dell’undicesima giornata di Superlega la Tonno Callipo Calabria ottiene la sua prima vittoria esterna. I giallorossi si impongono a Latina sul taraflex della Top Volley Cisterna al termine di una gara lunga e combattuta durata 2 ore e 19 minuti, col punteggio di 3-2, agganciando gli stessi laziali in classifica. In campo si è ammirata la grande voglia di vincere della formazione calabrese dopo aver ottenuto un solo punto nelle precedenti 4 trasferte. La vittoria acquista maggiore significato essendo quello contro i pontini uno scontro diretto per la salvezza giocato a tre giornate dal giro di boa. Prestazione complessivamente buona della Callipo sospinta da Defalco (16), Abouba (14) e Hirsch (14) che hanno trascinato la squadra nei momenti topici del match. Coach Cichello manda in campo la diagonale Baranowicz e Aboubacar, Mengozzi al centro con Chinenyeze, Carle e Defalco schiacciatori e Rizzo libero. L’ex Tubertini schiera Sottile in palleggio con Patry opposto, di banda Van Garderen e Palacios, centrali Rossi e Szwarc con Cavaccini libero.

La voglia di rivalsa ha indirizzato positivamente i primi due set a favore dei calabresi. Il primo parziale finito 25-22, con Baranowicz e compagni che hanno mostrato superiorità rimanendo sempre in vantaggio. Più combattuto il secondo set vinto ai vantaggi (28-26) in cui si è ammirata la grande aggressività della squadra di mister Cichello. Un certo calo di tensione nella Callipo del terzo set ha permesso ai padroni di casa di accorciare lo svantaggio. Cliché che si è confermato anche nel quarto set in cui la Callipo ha dovuto cedere davanti alla voglia di allungare il match da parte della Top Volley. Particolarmente entusiasmante il quinto set giocato punto a punto dalle due squadre (9-9, 12-12) risolto da un muro valso il 17-15 finale grazie alla maggiore determinazione dei vibonesi che ottengono così due punti che fanno ben sperare anche per il prosieguo del campionato a partire dalla prossima gara in casa contro Monza.

Stefano Mengozzi, nel post gara, ha affermato: «Siamo contenti per il risultato ma ci rammarichiamo per essere stati avanti due set a zero e poi per nostra ingenuità aver subito il ritorno in partita degli avversari. Abbiamo commesso qualche errore di troppo nel terzo set e non siamo riusciti a riprenderci nemmeno nel quarto lottando fino al tie-break in cui però abbiamo avuto ragione».

Top Volley Cisterna – Tonno Callipo Calabria: 2 – 3 (22-25; 26-28; 25-18; 25-23; 15- 17)

TONNO CALLIPO CALABRIA: Mengozzi 5, Aboubacar 14, Vitelli 1, Carle 9, Chinenyeze 12, Rizzo (L pos 71%, pr 18%), Baranowicz 1, Pierotti, Marsili, Ngapeth 7, Hirsch 14. Ne: Marsili, Sardanelli (L). All. Cichello.

TOP VOLLEY: Pesiac, Szwarc 12, Cavaccini (L pos 100% pr 57%), Van Garderen 12, Sottile 1, Patry 24, Karlitzek 4, Elia 1, Rossi 11, Onwuelo, Palacios 6. Ne: Rossato, Rondoni (L). All. Tubertini.

Arbitri: Piana e Saltafilippi. Tonno Callipo: ace 8, bs 26, muri 11, errori 15. Cisterna: ace 10, bs 18, muri 6, errori 12. NOTE – durata set: 28′, 35′, 25′, 29’, 22’. tot: 139′. Spettatori: 911. MVP: Patry – (Cisterna)

Informazione pubblicitaria