mercoledì,Giugno 19 2024

Rubinetti a secco e acqua non potabile a Vibo: scoppia la protesta dei cittadini – Video

Una nutrita delegazione ha occupato la sala consiliare di Palazzo Luigi Razza per chiedere al primo cittadino interventi risolutivi

Rubinetti a secco e acqua non potabile a Vibo: scoppia la protesta dei cittadini – Video

Hanno occupato l’aula consiliare del Comune di Vibo Valentia per rivendicare il diritto all’acqua. La protesta è andata in scena questa mattina a Palazzo Luigi Razza, da parte di un nutrito gruppo di cittadini, che ha fatto irruzione in aula interrompendo i lavori della commissione consiliare. Al centro della protesta l’emergenza idrica.

Da una parte i cittadini della popolosa frazione di Piscopio con i rubinetti a secco da settimane. Dall’altra gli abitanti di alcuni rioni del capoluogo alle prese con un divieto d’utilizzo dell’acqua. Il sindaco Maria Limardo ha assicurato controlli sulla rete idrica anche alla luce di un’anomala dispersione del prezioso liquido. Poi l’incontro nella sala giunta con i cittadini di alcuni quartieri di Vibo che dal 3 luglio scorso non possono utilizzare l’acqua essendo stata registrata la presenza di batteri coliformi ed escherichia coli. Provvedimento parzialmente revocato nei giorni scorsi che consente di utilizzare l’acqua per l’igiene della persona, lavaggio stoviglie o utensili da cucina, lavaggio apparecchiature sanitarie, per la pulizia della casa e per il funzionamento degli impianti sanitari. Resta vietato l’utilizzo per uso alimentare, igiene orale, lavaggio oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe ecc. ), lavaggio e preparazione degli alimenti. «Vorremmo potere visionare i risultati delle analisi effettuate da Asp, Arpacal e gli esiti delle analisi eseguite in autocontrollo dal Comune di Vibo», chiede Luciano Gagliardi, portavoce della protesta. «Vorremmo solo sapere che acqua sgorga dai nostri rubinetti», chiosa un altro cittadino. Alla protesta anche alcuni consiglieri che hanno accolto le istanze dei cittadini e avanzato proposte per risolvere l’annosa questione. «Quale migliore occasione dei fondi del Pnrr per mettere mano ad una rete idrica assolutamente fatiscente», il suggerimento della consigliera comunale Laura Pugliese.

LEGGI ANCHE: Acqua non potabile a Vibo Valentia, lunedì cittadini in protesta davanti al Municipio – Video

Potabilità dell’acqua a Vibo, revoca parziale della precedente ordinanza

Articoli correlati

top