lunedì,Giugno 17 2024

Bocciato il progetto Green community presentato dai Comuni di Vibo e Pizzo

Zero punti nella tabella finale stilata dal Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Santoro e Pisani (M5S): «Sbandierato come rivoluzionario, ma non hanno saputo imbastire un progetto valido, persino il Comune di Jonadi ha fatto meglio»

Bocciato il progetto Green community presentato dai Comuni di Vibo e Pizzo
Domenico Santoro

«Bocciato inesorabilmente con zero voti il progetto dei mega bus (Green Communities, ndr) elettrici dal costo di 400.000 euro ciascuno. I Comuni di Vibo Valentia e Pizzo assieme per un progetto sbandierato come rivoluzionario e invece non hanno saputo imbastire un progetto valido, persino il Comune di Jonadi ha fatto meglio, prendendo 10/30 voti». A parlare sono i consiglieri del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle al comune capoluogo Domenico Santoro e Silvio Pisani.

«Certamente – aggiungono i due esponenti della minoranza – lo avevamo detto in fase di approvazione comunale, era un progetto errato, poiché era improbabile l’utilizzo turistico di grandi bus da 50 posti, sia pur elettrici, nei meandri delle stradine di Pizzo e Vibo Marina. Era non possibile l’uso delle bici elettriche senza prevedere corsie apposite. Insomma non capire lo spirito del bando ha di fatto deragliato i due Comuni e la maggioranza che li governa dovrà convenire che noi dell’opposizione avevamo ragione, senza appello. Pertanto chiediamo ascolto, il M5S non vota con spirito distruttivo, sappiamo votare sì quando le proposte sono di qualità».

Ricordiamo che i due Comuni di Vibo e Pizzo (quest’ultimo ente capofila) hanno partecipato all’Avviso pubblico (pubblicato sul sito istituzionale del Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri) proprio al fine di poter presentare le loro proposte di intervento per la realizzazione di Piani di sviluppo di Green Communities da finanziare nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza – Economia circolare e agricoltura sostenibile, finanziato dall’Unione europea – NextGenerationUe. Il progetto delle Green Communities, in particolare, è nato con l’obiettivo di supportare lo sviluppo sostenibile dei territori che intendano sfruttare in modo equilibrato le loro risorse naturali. In altre parole le comunità locali – anche in forma coordinata o associata – saranno aiutate nell’elaborazione di Piani di sviluppo energetico, ambientale, economico e sociale che mettano al centro le risorse di cui dispongono tra cui in primo luogo acqua, boschi e paesaggio. Così, però, non sarà per le due amministrazioni comunali di Vibo Valentia e di Pizzo.

LEGGI ANCHE: Vibo Valentia e quelle fontane spartitraffico perennemente guaste

Cimitero di Vibo allagato, il Comune chiamato ad intervenire

Articoli correlati

top