lunedì,Giugno 17 2024

Incendi e coltivazioni devastate nel Briaticese, il Comune avvia la ricognizione dei danni

I roghi hanno apportato gravi danni ai produttori di cipolla. L’amministrazione punta a chiedere alla Regione il riconoscimento dello stato di emergenza

Incendi e coltivazioni devastate nel Briaticese, il Comune avvia la ricognizione dei danni
Incendi, immagine di repertorio da pixabay (foto di photo-graphe)

Gli incendi delle ultime settimane, scoppiati anche nel territorio di Briatico, hanno danneggiato numerose coltivazioni. Per tali ragioni, il Comune di Briatico rappresentato dal sindaco Lidio Vallone ha invitato, con una lettera circolare, i produttori agricoli e i contadini del comprensorio a segnalare eventuali danni subiti per informare la Regione Calabria, la Protezione civile e la Prefettura di Vibo Valentia. In particolare il primo cittadino evidenzia: «Nei giorni addietro, lungo il territorio di Briatico, numerose colture del periodo sono state devastate dai roghi. Cosa analoga è capitata agli uliveti distribuiti nelle varie campagne». Al Comune sono giunte «varie segnalazioni di avvenuta distruzione di intere produzioni di cipolla e parte dei capannoni di raccolta». Alla luce di ciò, l’amministrazione comunale «intende chiedere alla Regione il riconoscimento dello stato di emergenza nella consapevolezza che tale avversità ha destabilizzato irreversibilmente la già debole economia locale».

LEGGI ANCHE: Incendi, drone becca un bambino intento ad appiccare il fuoco nel Vibonese – Video

Calabria divorata dalle fiamme, un morto nel Reggino e incendi anche a Vibo – Video

Vasto incendio nell’area di Mileto vecchia, il sindaco: «Allertata la Protezione civile» – Video

top