martedì,Febbraio 27 2024

Zungri: si accentua la frana del 2015, chiusa la strada comunale di località “Provazzi”

Il provvedimento è scaturito da un ultimo sopralluogo dal quale sono emersi diversi rischi di crollo

Zungri: si accentua la frana del 2015, chiusa la strada comunale di località “Provazzi”

Il continuo ampliarsi del fronte di frana apertosi nel 2015 in località “Provazzi” a Zungri, dove sorge il depuratore comunale, desta preoccupazione crescente anche in Municipio. Tant’è che gli amministratori comunali hanno appena emanato un’ordinanza di interdizione all’accesso e alla pertinenza di persone e mezzi nell’area soggetta a forte dissesto idrogeologico. La chiusura totale del tratto di strana comunale che conduce all’impianto dove si sta verificando lo smottamento costante, disposta dal capo dell’Ufficio tecnico comunale Pietro Ferraro è frutto di un nuovo sopralluogo congiunto da parte della Polizia municipale e del sindaco Franco Galati. Dalle verifiche, è emerso che «in seguito agli eventi meteo avversi del 12 novembre scorso, il fronte di frana è notevolmente avanzato – viene spiegato nell’apposita ordinanza – sino a interessare ampie parti delle strutture del depuratore che ora si trovano a rischio di cedimento, con potenziale pericolo per cose e persone». Ribadendo quindi che il sito in oggetto è caratterizzato come «“Area a rischio idrogeologico” e che risulta necessaria e urgente la chiusura totale del tratto di strada comunale di accesso al depuratore ed alle aree di diretta pertinenza dello stesso, al fine di scongiurare pericoli ed a tutela dell’incolumità pubblica», il provvedimento è stato emanato in forma temporanea. Le disposizioni sono quindi state trasmesse alla Prefettura di Vibo Valentia, alla sede di Polizia municipale e alla locale stazione dei carabinieri.

LEGGI ANCHE: Zungri, cercasi fondi per l’impianto irriguo “Murria” interessato da una frana

Operazione Olimpo: annullamento con rinvio per il sequestro dell’impresa di Paolo Ripepi di Ricadi

Maestrale-Carthago: Cassazione annulla con rinvio per indagato di Briatico

Rinascita Scott: 30 anni a Vibo al boss di Zungri Giuseppe Accorinti

top