martedì,Febbraio 27 2024

Maestrale-Carthago: Cassazione annulla con rinvio per indagato di Briatico

Per lui sarà necessaria una nuova pronuncia da parte del Tribunale del Riesame di Catanzaro. Si trova agli arresti domiciliari

Maestrale-Carthago: Cassazione annulla con rinvio per indagato di Briatico

Annullata con rinvio dalla Cassazione l’ordinanza del Tribunale del Riesame di Catanzaro emessa nell’ambito del procedimento “Maestrale-Carthago” e che interessa l’indagato Luigi Barillari, 44 anni, di Briatico, difeso dagli avvocati Giovanni Vecchio e Luigi La Scala entrambi del Foro di Vibo Valentia. Luigi Barillari è accusato è accusato dei reati di associazione mafiosa (clan Accorinti-Bonavita), estorsione in concorso, traffico illecito di influenze con ufficiali della Capitaneria, intestazione fittizia di beni (motonave Blue Ocean) e truffa aggravata (quattro episodi). La sua posizione era stata, tuttavia, diversamente valutata dal Tribunale del riesame di Catanzaro, che aveva escluso la gravità indiziaria per il reato di associazione mafiosa, confermandola tuttavia per talune contestazioni specifiche. In conseguenza di ciò si era avuta la gradazione della misura originaria del carcere in quella degli arresti domiciliari. Tale decisione è stata però impugnata in Cassazione dai difensori nella parte confermativa dell’ordinanza genetica, evidenziando quelle che – ad avviso delle difese – erano delle criticità, in punto di gravità indiziaria, di caratterizzazione mafiosa delle vicende e di attualità delle esigenze cautelari. Il ricorso difensivo (avvocati Giovanni Vecchio, Luigi La Scala e Bruno Vallelunga) è stato accolto dalla Corte di legittimità, che ha disposto un nuovo giudizio sul punto. Per Luigi Barillari la Dda di Catanzaro ha già chiesto il rinvio a giudizio nell’ambito del procedimento Maestrale-Carthago.

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta nel Vibonese: la Dda chiede il rinvio a giudizio per 285 indagati – NOMI/FOTO

Inchiesta Maestrale, la Dda: «Ecco il “prezzo” della corruzione a Vibo per medico e dipendente Inps»

Inchiesta Maestrale: gli “agganci” di due arrestati con un capitano di vascello per l’ormeggio a Tropea

Inchiesta Maestrale: nel “mirino” dei clan anche i terreni della Italcementi e i chioschi a Mesiano

Articoli correlati

top