Carattere

All’esito di un controllo i carabinieri non l’hanno trovata nella sua abitazione bensì in un vicino terreno. La donna era sottoposta alla misura a seguito dell’operazione “Black widows”  

Cronaca

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, durante un servizio di controllo del territorio, decidevano di controllare i soggetti sottoposti a misura cautelare nell’ambito del comune di Sorianello. In particolare veniva controllata, presso la sua abitazione, Viola Inzillo, 52 anni, già tratta in arresto nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “Black widows” che mira a far luce sulla faida tra gli Inzillo e i Nesci. I militari hanno notato la donna in un terreno, di proprietà di terze persone, di fronte alla sua abitazione. La Inzillo, quindi, senza dare spiegazioni nel merito, è stata tratta in arresto per il reato di evasione e posta nuovamente ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

LEGGI ANCHE: Operazione “Black widows”, il ruolo delle donne: «Dovevamo nascere uomini» (VIDEO)

‘Ndrangheta: inchiesta “Black Widows” nel Vibonese, quattro nuovi indagati

‘Ndrangheta: “Black Widows”, i legami fra gli arrestati e la volontà di uccidere gli Emanuele

‘Ndrangheta: “Black Widows”, le dichiarazioni inedite del pentito Figliuzzi e la sua affiliazione

‘Ndrangheta: operazione “Black Widows”, 6 arresti nel Vibonese

Operazione “Black Widows”, 19enne di Soriano lascia il carcere

 

Seguici su Facebook